Guardiani della Galassia - Cinematographe.it

In una nuova intervista, Dave Bautista ha parlato del ritorno di James Gunn alla serie Guardiani della Galassia, ammettendo che un risultato diverso l’avrebbe visto chiedere la risoluzione del suo contratto

Quando James Gunn è stato licenziato dalla Disney a causa di alcuni controversi Tweet di decenni fa, Dave Bautista non ha esitato a prendere di mira lo studio per la sua decisione e ha minacciato di lasciare Guardiani della Galassia Vol. 3 del tutto. Da allora, il regista è stato riassunto e inizierà a lavorare sul film dei Marvel Studios una volta che avrà finito con The Suicide Squad.

Durante una recente intervista, Dave Bautista – da WrestleMania – ha spiegato perché è rimasto dalla parte di Gunn per tutta la faccenda e non è stato timido nell’esplicitare i suoi sentimenti.

Ho appena parlato e sono stato onesto riguardo al modo in cui mi sono sentito,” ha detto. “Pensavo di aver preso una fregatura, di aver subito una decisione ingiusta, volevo portarlo a casa, questi ragazzi sono come una famiglia per me e volevo essere coinvolto in Guardiani della Galassia Vol.3.

Guardiani della Galassia Vol. 3: ecco quando potrebbero iniziare le riprese

“Volevo usare la sceneggiatura di James perché è una bellissima sceneggiatura, andare avanti senza James è stato un vero problema personale per me.” Bautista ha continuato a rivelare che se le cose non si fossero risolte tra Gunn e la Disney, avrebbe finito per lasciare il Marvel Cinematic Universe e il ruolo di Drax.

Sono contrattualmente obbligato [a fare il terzo film], ma penso che sia Marvel che Disney – se mi fossi davvero impuntato dicendo, ‘Non voglio farlo senza James’ – penso che loro sarebbero stati abbastanza corretti da farmi uscire dal mio contratto.

Per fortuna, ciò non è accaduto, e si pensa che Bautista apparirà sia in The Suicide Squad che in Guardiani della Galassia Vol. 3.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto