glass samuel l. jackson

L’attesissimo sequel Glass, che riunisce personaggi del film Unbreakable di M. Night Shyamalan del 2000 e di Split, il film low budget di quest’anno, ha iniziato le riprese lo scorso mese, e sembra che la fotografia principale stia già volgendo al termine. Il regista M. Night Shyamalan ha scritto su Twitter nel fine settimana per rivelare che Samuel L. Jackson ha già terminato le riprese per il ruolo di Elijah Price, a.k.a. Mr. Glass, con la produzione che terminerà la prossima settimana. Ecco cosa ha detto il regista sui social media.

“Una settimana rimanente di riprese #Glass. Ieri è stato l’ultima scena di @SamuelLJackson. Dovevo combattere le lacrime, questi sono più che film per me”.

 

La notizia arriva poche settimane dopo aver visto il nostro primo assaggio di Samuel L. Jackson sul set di Glass con nuove foto, ma sembra che la sua parte nel progetto sia giunta al termine. Dopo la conclusione di Split, Glass vede David Dunn (Bruce Willis) mentre insegue la figura sovrumana di Crumb (James McAvoy) di The Beast in una serie di incontri in progressione, mentre la presenza oscura di Price (Samuel L. Jackson) emerge come un orchestratore che detiene segreti critici per entrambi gli uomini. Split vedeva protagonista James McAvoy nel ruolo di un uomo di nome Crumb, affetto da disturbo di personalità multiple. Rapisce un paio di ragazze, con la vera natura di Crumb che si dimostra più terrificante di quanto si pensasse inizialmente. La storia di Crumb continuerà in Glass, che prende il nome dal personaggio di Elijah Price di Samuel L. Jackson in Unbreakable.

[amazon_link asins=’B01MSAG7SN,B0041KW2R4,B0041KW6GQ’ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’pluginwordpress03-21′ marketplace=’IT’ link_id=’ab12fafc-cdd7-11e7-ba76-89d4cf648d1c’]

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE