Bumblebee Cinematographe

Il produttore di Transformers, Lorenzo di Bonaventura, ha ammesso che è stata un’idea di Steven Spielberg avere una protagonista femminile in Bumblebee

Steven Spielberg è stato uno dei produttori esecutivi di tutti e cinque i film di Transformers. Nonostante ciò, ha lasciato la maggior parte delle decisioni creative sul franchise al regista Michael Bay, fino dall’uscita nelle sale del primo film della serie, nel 2007. Molte persone, successivamente, hanno menzionato Spielberg, dicendo che è stato proprio lui il motivo per cui il primo film rimane il debutto ricevuto meglio, sotto il controllo di Bay. Secondo le ultime notizie, Spielberg sarebbe stato colui che avrebbe spinto a optare per una protagonista femminile in Bumblebee, per variare la formula di Transformers.

Il marketing realizzato per Transformers: L’ultimo cavaliere dello scorso anno, faceva sembrare che il personaggio di Isabela Moner, Izabella, potesse diventare la co-protagonista del film. Sfortunatamente, i trailer del film sono stati fraintesi in quel senso. Questo, però, non è il caso di Bumblebee, che mostra Hailee Steinfeld nei panni di una giovane meccanica che diventa amica del principale Autobot degli anni ’80. Ecco cosa ha dichiarato il produttore a Entertainment Weekly:

Steven Spielberg aveva sempre in mente l’idea che una giovane ragazza e Bumblebee sarebbero stati una grandiosa combinazione, per cui abbiamo deciso d’intraprendere quella direzione.

In generale i blockbuster hollywoodiani stanno iniziando ad avere sempre più protagoniste femminili, come ha notato lo stesso Bonaventura nell’intervista:

È positivo che stia cambiando. Quando ne parlavamo, l’idea di una giovane ragazza ci sembrava davvero un grande cambiamento dal nostro punto di vista.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto