Avengers: Endgame, Captain America, Cinematographe.it

Avengers: Endgame viene ricordato anche per il didietro di Captain America, considerato come uno dei simboli americani. Mark Ruffalo ha voluto celebrarlo

In Avengers: Endgame il didietro di Captain America veniva considerato “il fondoschiena d’America“. Per questo motivo, in una giornata importante per gli Stati Uniti, quali è il giorno dell’Indipendenza, Mark Ruffalo ha voluto celebrare questa data con una gif nella quale è ritratto Chris Evans che osserva con soddisfazione un didietro.

Avengers: Endgame – gli attori si commuovono nel nuovo video BTS

Lo spezzone di filmato è preso da un vecchio film nel quale Evans ha recitato, ovvero Scott Pilgrim vs the World. Però c’è da dire che l’immagine rappresenta con efficacia ciò che veniva espresso in Avengers: Endgame riguardo al didietro di Captain America.

https://www.instagram.com/p/BzfuR03gbVd/?utm_source=ig_web_copy_link

La pellicola è stata fatta uscire, a partire da oggi, in alcune sale cinematografiche selezionate con contenuti aggiuntivi, tra cui un’introduzione del regista Anthony Russo, una scena eliminata e un’anticipazione da Spider-Man: Far from home, in uscita al cinema il 10 luglio 2019.

Avengers: Endgame è primo nella classifica del box office italiano del 2019 con 29.7 milioni di euro. Il film in tutto il mondo ha incassato 2.751 miliardi di dollari, in seconda posizione nella classifica degli incassi di sempre dopo Avatar e i suoi 2.788 miliardi. Diretto dai fratelli Russo e scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely, il cinecomic vede nel cast Robert Downey Jr. (Tony Stark/Iron Man), Chris Evans (Steve Rogers/Captain America), Scarlett Johansson (Natasha Romanoff/Vedova Nera), Chris Hemsworth (Thor), Jeremy Renner (Clint Barton/Occhio di falco), Mark Ruffalo (Hulk), Josh Brolin (Thanos) e tanti altri ancora.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto