Avengers: Endgame, cinematographe.it
Marvel Studios' AVENGERS: ENDGAME..Captain America/Steve Rogers (Chris Evans)..Photo: Film Frame..©Marvel Studios 2019

Ecco le parole di Chris Evans, interrogato sulla continuità temporale per quanto riguarda il finale del suo personaggio in Avengers: Endgame 

Avengers: Endgame, primo film del Marvel Cinematic Universe ad introdurre il concetto di viaggio nel tempo, vede alla fine un anziano Steve Rogers (Chris Evans), che, dopo aver rimesso a posto le Gemme dell’Infinito, ha deciso di rimanere indietro nel tempo con Peggy Carter. Una situazione che lascia aperti dei punti interrogativi per i fan. L’Antico (Tilda Swinton) d’altro canto aveva avvisato Hulk (Mark Ruffalo) di cercare di evitare di interrompere la linea temporale principale, altrimenti se ne potrebbe creare un’altra che si distacca dal flusso principale.

Leggi anche: Box Office USA – Avengers: Endgame ancora secondo a Avatar

Riguardo questo punto non ci sono state risposte ufficiali, e lo stesso Chris Evans, parlando all’ACE Comic Con Seattle, ha dato una risposta decisamente vaga, lasciando intendere però che probabilmente la Marvel potrebbe avere una spiegazione valida:

Sapete, non sono sicuro di potervi dare delle risposte. È molto debole come argomentazione, ma chiedete agli scrittori. Vedete, capisco che ci sono un sacco di cose che potete mettere in dubbio sulla continuità temporale, ma se c’è una cosa che ho imparato lavorando con la Marvel, è che non lasciano problemi irrisolti. Non lo fanno.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE