Aaron Taylor-Joy è James Frey nel trailer di A Million Little Pieces

Dopo che un intero decennio è stato necessario per placare le controversie del libro di James Frey, A Million Little Pieces arriverà a dicembre con il film diretto da Sam Taylor-Johnson. Diverse sono le polemiche susseguitesi negli anni riguardo al memoriale di Frey, accusato di contenere più elementi di finzione che di realtà nonostante fosse stato pubblicato come una biografia. Alla fine, l’autore ha ammesso che molti dei contenuti sono davvero frutto di invenzione.

Il libro di James Frey è adattato per la pellicola sulla prima sceneggiatura firmata da Aaron Taylor-Johnson (Avengers: Age of Ultron) e diretto da sua moglie Sam Taylor-Johnson (Cinquanta sfumature di grigio). Aaron Taylor-Johnson è anche l’interprete del film.

Una pellicola A Million Little Pieces che farà discutere non solo per la storia ma proprio per il clima di controversia in cui nasce, oltre ad avere uno sceneggiatore esordiente che sarà diretto – anche se non per la prima volta – da sua moglie.

Sicuramente il tema della dipendenza non mancherà di suscitare interesse, ancor più sapendo che Frey ha inventato tutte quelle che forse sono le parti migliori della storia. Cocaina, alcol, riabilitazione, suicidio e chirurgia dentale senza anestesia sono solo alcune delle cose che segnano i momenti più memorabili dell libro. Resta solo da vedere il film per capire se l’intera controversia legata al libro abbia portato a qualcosa di cui A Million Little Pieces potrà solo ottenere vantaggi una volta arrivato nelle sale dal 6 dicembre negli USA.

Ecco il trailer:

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto