Terminator: Destino Oscuro – tutti i cyborg presenti nel film

Terminator: Destino Oscuro (2019), il nuovo capitolo delal saga con Arnold Schwarzenegger, presenta diversi modelli di cyborg. Ecco tutti robot del film.

Quali nuovi Terminator sono presenti in Destino oscuro? Sequel di Terminator 2: Il giorno del giudizio, Destino oscuro presenta Linda Hamilton nel ruolo di Sarah Connor, diretta insieme agli altri da James Cameron, anche produttore e sceneggiatore. Dopo gli eventi di Il giorno del giudizio, l’apocalisse è stata evitata e siamo finalmente salvi dalla minaccia di Skynet. Il destino però trova il modo di correggere i suoi errori, riportandoci di nuovo allo scontro tra uomo e macchina, solamente ritardata, ma non prevenuta.

Un elemento importante dei film di Terminator sono ovviamente i cyborg protagonisti. A partire dal precursore interpretato da Arnold Schwarzenegger nel 1984, Il giorno del giudizio avrebbe dovuto introdurre il concetto di macchine potenziate con nuove abilità, rendendo obsoleti i modelli passati. I film successivi continueranno la tradizione di reinventare i cyborg, esponendo il catalogo di macchine sul mercato. Terminator: Destino oscuro non si distacca molto in questo senso, esponendo la sua gamma di Terminator già nel trailer.

Leggi anche Terminator – Destino oscuro: la spiegazione del film

1. Terminator: Destino Oscuro – Rev-9

terminator, cinematographe.it

La presenza principale di cyborg è rappresentata dal modello Rev-9 di Gabriel Luna. Rev-9 è il principale antagonista della storia ed è prodotto da Legion, al contrario di Cyberdyne Systems. Legion è il rimpiazzo di Skynet, dopo che Sarah Connor ha impedito che l’IA distruttiva di Cyberdyne potesse vedere la luce. Inevitabilmente, l’umanità ha creato un programma anti-terrorismo, chiamato Legion, che ha assunto la posizione di Skynet e nella posta in gioco c’è quella di “spazzare via l’umanità per sempre”. Legion invia il suo ultimo modella di Terminator, il Rev-9, indietro nel tempo per abbattere una figura importante per la stessa umanità: Dani Ramos.

Il Rev-9 ha evidentemente una certa consapevolezza culturale, continuando l’evoluzione dell’intelligenza, dal T-800 al T-1000, imitando molto più facilmente il comportamento umano. Il Rev-9 vanta la stessa forza mastodontica e gli stessi riflessi malvagi dei modelli precedenti, ed è quasi completamente indistruttibile. La tecnologia è uno sviluppo del T-1000 di Il giorno del giudizio, in quanto Rev-9 è in grado di liquefarsi in un metallo fuso e ristrutturare la sua forma fisica in qualsiasi forma, incluse le armi. A differenza del Terminator originale, il Rev-9 può rigenerare rapidamente il suo tessuto cutaneo e può anche assumere la forma di un altro oggetto o di un’altra persona con il suo tocco.

Oltre ad assimilare le sembianze di una persona, Rev-9 può anche connettersi a qualsiasi altra forma di macchinario o computer e assorbire le conoscenze contenute al loro interno. Forse la più grande novità è la possibilità di dividersi in due entità separate. La futura resistenza ha trovato il Rev-9 un po’ suscettibile alle esplosioni EMP a corto raggio, mentre sembra che le armi da fuoco pesanti e gli esplosivi possano rallentarlo solo temporaneamente.

2. Terminator: Destino Oscuro – Carl T-800, Modello 101

terminator, cinematographe.it

Il Terminator dall’aspetto di Arnold Schwarzenegger in Destino Oscuro non è un’incarnazione dell’iconico cyborg, ma una macchina completamente nuova. Come l’originale T-800 e T-1000, questo modello è stato inviato da Skynet dal futuro per uccidere John Connor prima dell’alterazione della cronologia del franchise. Sebbene Skynet non esista più, gli ordini programmati in questa unità rimangono attivi e il Terminator raggiunge finalmente i Connor poco dopo gli eventi di Il giorno del giudizio, completando la sua missione. Dopo aver finalmente combattuto John Connor, questo modello 101 è rimasto senza scopo o direzione ed è costretto a vivere in quest’epoca al fianco degli umani. Questo fa sì che il T-800 sviluppi qualcosa di simile a una coscienza, adottando una famiglia e assumendo il nome di Carl. Sebbene sia inferiore in fatto di capacità rispetto a Rev-9, il potere e le funzioni di Carl sono più o meno simili a quelli degli altri Terminator.

3. Terminator: Destino Oscuro – Rev-7

terminator, cinematographe.it

I predecessori di Rev-9 possono essere visti durante un flashback che esplora la storia delle origini di Grace. Ambientato durante la guerra futura tra l’umanità e Legion, l’unità di Grace viene avvistata mentre ritorna alla base, attaccata da un Rev-7. Questi Terminator possiedono lo stesso potere di clonazione di Rev-9, ma sono un po’ più rudimentali nel design, con un aspetto meno elegante e tentacoli taglienti. Caratterizzati solo da una limitata capacità, la gamma d’uso del Rev-7 non è necessariamente visibile in Destino oscuro.

4. Terminator: Destino Oscuro – Hunter Killers

terminator, cinematographe.it

Vari altri cacciatori di assassini non umanoidi vengono brevemente individuati o menzionati, in particolare durante il primo incontro di Grace con la Resistenza. Poiché la maggior parte di Destino oscuro è ambientata ai giorni nostri, l’intera gamma di Hunter Killers a disposizione di Legion non è chiara, ma è molto curioso quanto sia simile l’evozione quest’ultima gamma a quella di Skynet. Uno dei punti chiave della storia di quest’ultimo film è che l’apocalisse della macchina era inevitabile, ma ci sono ancora molte somiglianze sorprendenti tra le armi di Skynet e quelle di Legion, con uno degli Hunter Killers più ovvi.

5. Terminator: destino oscuro – Grace

terminator, cinematographe.it

Prima dell’uscita di Terminator: Destino oscuro, è stato rivelato che Grace sarebbe stato un ibrido tra macchina e uomo, un Terminator buono che va indietro nel tempo per proteggere chiunque dal cyborg malvagio Rev-9. In realtà Grace non un Terminator nel senso tradizionale del termine, ma è un soldato umano geneticamente modificato grazie alla tecnologia. Con i suoi nuovi atteggiamenti modificati, Grace è alimentata da un nucleo di energia altamente volatile a da un endoscheletro parzialmente fatto di metallo, che le conferisce enormi aumenti di forza, velocità e un’ottima difesa, grazie ai suoi riflessi. Gli occhi di Grace sono dotati di capacità analitiche, permettendole di cercare armi e nemici e colpire con precisione i suoi bersagli, anche a lungo raggio.

Terminator: scopri qui la timeline della saga dal 1984 al 2019