Se scappi ti sposo - Cinematographe.it

A distanza di quasi decennio dall’iconico Pretty Woman, Julia Roberts e Richard Gere tornano a recitare insieme nel 1999 in Se scappi ti sposo, diretto da Garry Marshall, che racconta un’altra rocambolesca storia d’amore dai toni solari e picareschi. Il giornalista Ike è sulle tracce di Maggie Carpenter, una sposa imprendibile, pronta a fuggire ogni volta scorga all’orizzonte l’altare. Tra i due, nonostante gli iniziali attriti, sboccia l’amore vero che li porta a voler ufficializzare il loro rapporto: una nuova fuga e il ritrovamento finale costituiscono l’ultimo capitolo dell’evasività di Maggie dalla stabilità amorosa. Il lieto fine arriva puntuale, regalando serenità ai due innamorati sia come coppia che come singole persone in cerca della loro soddisfazione fuori dalle imposizioni sociali.

Se scappi ti sposo - Cinematographe.it
Uno scorcio di Berlin (Maryland) dove è stato girato Se scappi ti sposo.

Se scappi ti sposo è un film che gioca molto sui toni ridenti e luminosi della scenografia: dall’ambientazione quasi sempre soleggiata, all’illuminazione di chiese e luoghi pubblici con colori caldi e tonalità accoglienti, funzionali a costruire uno stridore particolare con le continue delusioni date dalla giovane e irrequieta Maggie, interpretata dalla rossa Julia Roberts, che non sempre riesce ad adattarsi alle abitudini familiari e sociali che la circondano. La scenografia urbana riflette questo ambiente umano della classe media WASP, senza particolare volontà di rendere un panorama di umanità varia, quanto di accrescere il senso di pace dato dal luogo che fa da sfondo alle vicende del film. Le riprese di Se scappi ti sposo si sono svolte quasi interamente nella piccola cittadina di Berlin, nel Maryland, per dare consistenza alla fittizia città di Hale. La Main Street e l’Atlantic Hotel sono i punti più riconoscibili di Berlin e fanno da sfondo alla maggior parte degli eventi narrati nel film.

Se scappi ti sposo riunisce Gere e Roberts quasi 20 anni dopo Pretty woman: ecco dove è stato girato

Berlin, con le sue caratteristiche anche materiali di piccola città, dà forza al contrasto caratteriale di Ike e Maggie, che incarnano due visioni molto lontane tra loro e che mettono a confronto la mentalità da metropoli di Ike, che viene da New York, con quella di Maggie, nata e cresciuta in questo piccolo angolo di mondo. I dati relativi a Berlin confermano proprio questa idea di luogo familiare e accogliente: nonostante condivida il nome con una delle maggiori capitali europee, la cittadina del Maryland conta meno di 5.000 abitanti e si trova in quella lingua di terra che si protende verso l’oceano, che il Maryland divide con il Delaware e altri stati. Se scappi ti sposo coniuga quindi il senso di ribellione di Maggie e la sua forte volontà e libertà personale con un contesto urbano che, a ben vedere, di urbano ha ben poco, avvicinandosi molto a quei luoghi di villeggiatura che donano pace e tranquillità alla quotidianità familiare degli abitanti.

Se scappi ti sposo: le frasi del film con Julia Roberts e Richard Gere

La location di Berlin permette d’instaurare un dialogo passivo con i personaggi, annientandosi nell’anonimato della fittizia Hale e al contempo facendo da sfondo alle vicende dei protagonisti senza nascondersi dietro strane maschere, ma anzi quasi ostentando le ferme convinzioni sociali del luogo, che sembra quasi sospeso in una dimensione fuori dallo spazio-tempo che rende la cittadina un emblema di uno stile di vita quieto e piatto, che poco si concilia con le aspirazioni e con l’indole dei protagonisti. La coppia di Ike e Maggie, e soprattutto quest’ultima, si pone in netto contrasto con la società stabilita intorno a loro, lasciando libero spazio ai sentimenti e ancor prima alla piena realizzazione di se stessi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto