Morbius, cinematographe.it

Il primo teaser trailer di Morbius della Sony è finalmente arrivato e ha portato con sé la conferma del collegamento con il Marvel Cinematic Universe. Un cambio di rotta rispetto a Venom di Ruben Fleischer, che segue però i piani annunciati della casa di produzione, secondo i quali l’intenzione di costituire un universo condiviso comprendente tutti i personaggi del mondo di Spider-Man si era fatta più concreta nel recente passato.

Morbius di Daniel Espinosa segue le vicissitudini del dottor Michael Morbius, uno scienziato che soffre di una rara malattia del sangue e che cerca di curarsi con metodi non tradizionali e non sempre sicuri. Dopo diversi trattamenti senza risultati soddisfacenti, il dottore decide di spingersi oltre, tentando un trattamento che migliorerà sensibilmente le sue condizioni fisiche, ma ad un prezzo molto alto. Nel cast del film, oltre al protagonista Jared Leto, ci sono Adria Arjona nei panni di Martine Bancroft, Matt Smith nei panni di Loxias Crown, Tyrese Gibson nei panni di Simon Stroud e Jared Harris nei panni del mentore di Morbius.

La grande segretezza tenutasi intorno ai dettagli della trama della pellicola è stata fonte di dibattito, ma è ora chiaro come sia stata un’arma in più per evitare anticipazioni sulle connessioni tra lo Studio Marvel della Sony e il MCU fino all’uscita del trailer, il quale contiene un paio di riferimenti molto importanti in questo senso.

Ecco tutte le connessioni del MCU nel teaser trailer di Morbius

L’universo Marvel nel trailer di Morbius: le citazioni a Spider-Man

Morbius, cinematographe.it

Verso la fine del trailer, dopo che Morbius ha spiegato gli effetti della “cura” che ha scoperto, viene inquadrato mentre cammina davanti a un pezzo molto singolare di street art: un graffito raffigurante Spider-Man con la parola “assassino” scritta sopra. Ciò non solo conferma che Morbius e i film su Spidey siano ambientati nello stesso universo, ma anche che il film avrà luogo dopo gli eventi di Spider-Man: Far From Home, che a loro volta sono stati ambientati dopo il salto di cinque anni di Avengers: Endgame (probabilmente il film Sony si svolge nel biennio 2023-2024). Non scordiamoci infatti che la scena dei titoli di coda di Far From Home ci presentava un J. Jonah Jameson (ancora una volta interpretato da JK Simmons) euforico nel trasmettere il filmato della resa dei conti tra Mysterio e Spider-Man, in cui non solo viene rivelata la vera identità dell’Arrampicamuri, ma grazie al quale il mondo si convince della responsabilità di Parker dietro l’omicidio del villain.

L’Avvoltoio di Michael Keaton nel teaser di Morbius

Micheal Keaton, cinematographe.it

La più grande rivelazione del trailer di Morbius è stata senza dubbio il ritorno dell’Avvoltoio di Michael Keaton.

Il personaggio è stato visto l’ultima volta nella scena dei titoli di coda di Spider-Man: Homecoming, dove è stato avvicinato da Mac Gargan in prigione, dicendo di aver sentito che Toomes conosce la vera identità di Spider-Man. Come sia uscito dalla sua cella e come sappia chi sia il dottor Morbius non ci è ancora dato saperlo, ma l’ipotesi più interessante che suscita questo ritorno è l’apertura al possibile arrivo dei Sinistri Sei, dopotutto il MCU ha già introdotto, oltre naturalmente all’Avvoltoio, anche Shocker e Scorpione, tre dei membri canonici della squadra di antieroi.

SPECIALE OSCAR 2020
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE