GIUDIZIO CINEMATOGRAPHE - FILMISNOW

VOTA IL FILM ORA!

Avete già scartato il regalo che Sabrina Spellman e Netflix vi hanno lasciato in anticipo sotto l’albero di Natale 2018? Dal 14 dicembre infatti è disponibile sulla piattaforma di streaming una puntata speciale a tema natalizio della serie tv Le Terrificanti Avventure di Sabrina (si tratta della numero 11): il nuovo episodio del teen drama horror  si intitola Un racconto di mezzo inverno ed è diretto dal creatore dei fumetti da cui è tratto lo show è Roberto Aguirre-Sacasa. In questa puntata speciale ritroviamo la streghetta dai capelli ormai divenuti d’argento (il cambiamento c’è stato dopo che Sabrina ha firmato il libro della Bestia, una sorta di segno di crescita) ad una settimana prima dal Natale: Sabrina è ritornata a casa, che per l’occasione è deliziosamente agghindata con festoni e lucine, per trascorrere con le zie il periodo del solstizio d’inverno, una notte collegata al culto pagano di Yule, che può essere davvero pericolosa.

Leggi anche “5 motivi per vedere la prima stagione di Le Terrificanti Avventure di Sabrina

Le Terrificanti Avventure di Sabrina Cinematographe.it

Il pericolo infatti potrebbe arrivare dal camino, che se spento e senza una fiamma, potrebbe fare da porta a spiriti malvagi. Come sappiamo nell’ultima puntata della prima stagione di Le Terrificanti Avventure di Sabrina, la protagonista ha un contatto con la madre, incontrata nel limbo. Sabrina, dato il periodo di feste, sente la mancanza dei suoi genitori, ma soprattutto non può fare a meno di pensare a sua madre, persa tra le anime a metà tra paradiso e inferno. Insieme alle tre sorelle sinistre decide di intavolare una seduta spiritica per poter finalmente parlare con la sua mamma defunta. Da qui accade l’irreparabile, in fondo Sabrina non è nuova a regole infrante e superficialità da teenager, perciò la famiglia Spellman dovrà vedersela con alcuni diabolici spiritelli e altre famose creature note nel folklore norreno.

Le Terrificanti Avventure di Sabrina Cinematographe

La prima è Gryla, una gigantessa cara alle credenze islandesi nota nella credenza islandese per cibarsi insieme al pigro marito Leppalúði, ai suoi tredici figli detti Yule Lads e al suo enorme gatto nero (detto anche gatto di Yule o in islandese Jólakötturinn), dello stufato fatto di bambini cattivi: in Le Terrificanti Avventure di Sabrina questo carattere viene trasformato in una strega fantasma che ha mangiato i suoi figli e che durante il solstizio di inverno vaga per Greendale per portare con sé bambini orfani, con l’aiuto degli spiritelli tremendi di Yule, che devasteranno casa Spellmann e verranno confusi con dei poltergeist. Il secondo personaggio in questione Krampus, un demone metà uomo metà caprone che va alla ricerca sempre di bambini cattivi: in lui incapperà la povera Susie.

Leggi anche “Le Terrificanti Avventure di Sabrina: la differenza con la serie tv anni ’90”

Le Terrificanti Avventure di Sabrina Cinematographe

Questo speciale episodio, in cui si avverte un po’ di fretta nella stesura dello script, è stato ideato come stand alone ma i personaggi verranno approfonditi, fungendo così da pezzo del puzzle che congiungerà la prima parte del teen drama horror alla imminente seconda parte (la seconda stagione di Le Terrificanti Avventure di Sabrina arriverà ad aprile 2019).  Infatti abbiamo avuto modo di incontrare tutti i personaggi dello show, ampliando così l’universo narrativo dei personaggi a partire da Harvey ancora scosso per quanto accaduto a suo fratello e per aver scoperto che la sua fidanzata era una strega, cosa che non riesce proprio ad accettare, passando per Zia Zelda che è sempre più affezionata alla piccola Blackwood, rapita dopo la sua nascita per evitare di farla uccidere in quanto femminuccia, senza dimenticare Madame Satana e i suoi oscuri piani. Proprio per questo motivo è importante non perdere questo episodio per poter poi continuare a seguire le avventure di Sabrina Spellman, come sempre interpretata da  Kiernan Shipka.

Vi ricordiamo che alla fine della prima stagione la protagonista ha scritto con il sangue il suo nome nel Libro della Bestia, Harvey l’ha lasciata, mentre zia Zelda sta crescendo la piccola Letitia, la figlia neonata del reverendo Blackwood, le amiche Susie e Roz hanno scoperto di avere anche loro dei poteri e l’ex professoressa Wardwell ha dichiarato di essere Madame Satana.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

PANORAMICA RECENSIONE
Regia
Sceneggiatura
Fotografia
Recitazione
Sonoro
Emozione