the burnt orange heresy cinematographe

The Burnt Orange Heresy è stato selezionato come film di chiusura alla Mostra del Cinema di Venezia 2019

Nel cast di The Burnt Orange Heresy troviamo Mick Jagger nei panni di un mercante d’arte solitario, al fianco di Elizabeth Debicki (Widows – Eredità criminale), Claes Bang (The Square) e Donald Sutherland.

Il film in lingua inglese segna la prima volta del regista Giuseppe Capotondi a Venezia, dal 2009, quando è stato presentato il suo film di debutto La doppia ora. Il film ha permesso alla sua star, Kseniya Rappoport, di aggiudicarsi il premio come Migliore attrice.

The Burnt Orange Heresy: Claes Bang nel thriller con Christopher Walken

Descritto come un “thriller erotico neo-noir” contemporaneo nella sinossi del festival, The Burnt Orange Heresy vede il carismatico critico d’arte, James Figueras (Claes Bang) frequentarsi con una provocante e attraente collega americana Berenice Hollis (Elizabeth Debicki). “È un classico anti-eroe in divenire, con un fascino che nasconde la sua ambizione, mentre lei un’innocente ragazza in viaggio per l’Europa, che si gode la libertà di essere qualsiasi persona desidera essere” ha detto il festival.

Gli amanti vanno alla dimora sfarzosa sul Lago di Como del ricco collezionista d’arte Cassidy (Mick Jagger), che ha solo una richiesta per James: che rubi un’opera di Jerome Debney (Donald Sutherland) dallo studio dell’artista, qualsiasi sia il costo.

Prodotto da David Zander di MJZ, William Horberg di Wonderful Films e David Lancaster di Rumble Films, il film avrà la sua première mondiale al Lido il 7 settembre.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto