the burnt orange heresy cinematographe

L’attore danese Claes Bang si unisce al cast di The Burnt Orange Heresy, thriller diretto da Giuseppe Capotondi

The Burnt Orange Heresy era stato annunciato a inizio anno assieme ai suoi protagonisti, Christopher Walken ed Elizabeth Debicki, ma ora il film diretto da Giuseppe Capotondi (La doppia ora, Suburra) accoglie il terzo attore principale ovvero Claes Bang, visto in The Square, premiato con la Palma d’Oro a Cannes; fra gli altri lavori dell’attore ricordiamo A Soap, debutto alla regia di un lungometraggio per Pernille Fischer Christensen.

Tratto dal romanzo di Charles Willeford, The Burnt Orange Heresy è ambientato nell’Italia del 1970. Protagonista è il carismatico critico d’arte James Figueras (Claes Band) che frequenta un’affascinante americana, Berenice Hollis (Elizabetb Debicki). Lui è il tipico antieroe che nasconde una smisurata ambizione dietro la maschera del fascino, mentre lei è un’innocente turista in visita in Europa. I due amanti intraprendono un viaggio verso l’opulenta proprietà sul Lago di Como dell’avvocatessa e collezionista d’arte Cassidy. Quando scoprono che la donna è anche la mecenate di Jerome Debney (Christopher Walken), il J.D. Salinger del mondo pittorico, Berenice ha una sola richiesta: vuole che James sottragga il nuovo capolavoro di Debney dal suo studio.

La sceneggiatura di The Burnt Orange Heresy è firmata da Scott B. Smith, nominato all’Oscar per Soldi sporchi. David Zander di MJZ (Spring Breakers) produce assieme a William Horberg (Il talento di Mr. Ripley), con la sua Wonderful Films, e al candidato all’Oscar David Lancaster (Whiplash) di Rumble Films.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto