Toy Story: dopo il #MeToo una scena eliminata dai nuovi Home Video

Con l'uscita al cinema di Toy Story 4, Disney si adegua al #MeToo eliminando una vecchia scena nei nuovi rilasci in Home Video.

Disney elimina una scena post credit dal nuovo rilascio in Home Video di Toy Story 2

Con il debutto di Toy Story 4 nelle sale di tutto il mondo, Disney e Pixar hanno preparato un nuovo rilascio dell’intera serie in 4K, Blu-ray, DVD e Digital HD dovuto anche al fatto di poter ora usufruire al meglio dei nuovi strumenti digitali che all’epoca di Toy Story 3 (2010) non erano ancora sufficientemente diffusi per goderne appieno gli effetti sulla realizzazione e la visione della pellicola. Tuttavia, la qualità dell’immagine non è l’unica cosa su cui Disney si è data da fare, perché nelle nuove versioni rilasciate dalla Casa di Topolino sono state riguardate anche le scene post-credit.

Una delle cose che ha sempre accompagnato la serie di Toy Story della Pixar è la sequenza di “bloopers” – gli errori dal set – con cui la casa di animazione si prendeva in giro riproducendo quelli che sarebbero stati degli errori reali sul set per una pellicola girata dal vivo con veri attori davanti alle videocamere. Abbiamo assistito negli ultimi due anni ad una sequela di eventi che dallo scandalo Weinstein hanno trascinato Hollywood in una sorta di caccia alle streghe – giustificata – in seno alla quale è nato il movimento #MeToo che è diventato la bandiera del cambiamento nell’industria cinematografica e non per la tutela dei diritti delle donne rispetto ai soprusi subiti per decenni dagli uomini.

Toy Story 4 – tutti gli easter egg del film animato Pixar

Disney non si è fatta sfuggire di “adeguarsi” eliminando da Toy Story 2 una scena che oggi avrebbe particolarmente fatto arrabbiare tutto il movimento femminista. Se lo ricordate, infatti, tra i bloopers della pellicola ce n’era uno in cui Woody, Buzz e Bullseye tentavano uno scherzo al vecchio burbero Stinky Pete che invece sorprendono nella sua scatola a conversare privatamente con due Barbie. Il vecchio giocattolo puntualizza, mentre stringe la mano ad una delle due, che avrebbe potuto trovargli facilmente un ruolo in Toy Story 3 ma, dopo essersi accorto di essere osservato, Pete lascia immediatamente allontanare le due cercando di trattenere l’imbarazzo.

Si tratta, quindi, di una tipica scena di quelle che in questi ultimi lunghi mesi abbiamo visto più volte descrivere insieme alle accuse di molestie verso diversi attori, registi e produttori. Inoltre, va sottolineato, la pellicola in questione era stata diretta dallo stesso John Lasseter che, a causa dello stesso tipo di accuse, è stato allontanato dalla compagnia.

SourceComicBook

Ultime notizie

Euphoria 2: ecco come è stata girata quella controversa scena di sesso

Svelati i retroscena della scena di sesso più chiacchierata della seconda stagione di Euphoria  La seconda stagione di Euphoria continua...

Articoli correlati