Terminator
San Diego Comic-Con 2017
San Diego Comic-Con 2017
San Diego Comic-Con 2017
San Diego Comic-Con 2017

Dal suo debutto nel 1984, il franchise di Terminator è diventato uno dei più celebri franchise fantascientifici. La serie di film ha anche contribuito a creare il successo e la fama di Arnold Schwarzenegger.

Terminator 6: Arnold Schwarzenegger non sarà più nel franchise

Sette anni dopo il primo film, il secondo capitolo del franchise, Terminator 2 – Il giorno del giudizio, ha ottenuto ancora più successo. Anche Terminator 3 – Le macchine ribelli del 2003 non è andato male al box office.

In quegli anni Arnold Schwarzenegger divenne Governatore della Caliornia, ma il franchise continuò. Nel 2015 Terminator Genisys ha tentato di riottenere la gloria passata ma, nonostante i buoni risultati al botteghino, sembra che Terminator 6 non vedrà la luce.

New York Daily News ha dichiarato di avere una fonte con importanti informazioni riguardo al futuro del franchise. Secondo questa fonte, non solo il sesto capitolo della saga non si farà, ma lo stesso Schwarzenegger non ha intenzione di impegnarsi ancora nel franchise:

È finita per Terminator e Arnold. Lo studio ha tolto il sequel dalla produzione. Quindi non c’è alcuna pre-produzione o comunque dei programmi per altri sequel“.

Anche se la notizia potrebbe non sorprendere, alcune voci, all’inizio di quest’anno, sostenevano che James Cameron sarebbe tornato nel celebre franchise per un reboot. Bisogna però considerare che, prima dell’annuncio del regista, la Paramount aveva già rimosso il sequel di Genisys dai suoi programmi.

Leggi pure
La Torre Nera: ecco quanto durerà il film di Nikolaj Arcel

L’abbandono di Schwarzenegger non significa che un film inerente al franchise non si farà mai più, dato che può continuare a esistere anche senza l’attore.

Per rimanere aggiornati continuate a seguirci su Cinematographe – FilmIsNow.