Suicide Squad Cinematographe

James Gunn potrebbe realmente dirigere Suicide Squad 2, la cui data d’uscita è stata fissata per il 6 agosto 2021: probabilmente sarà un reboot del franchise, col nuovo titolo The Suicide Squad

Subito dopo le news relative a The Batman di Matt Reeves, The Hollywood Reporter ha confermato che James Gunn è ufficialmente in trattative per dirigere il sequel di Suicide Squad.

Secondo il nuovo report di The Hollywood Reporter, Suicide Squad 2 sarà più che altro un riavvio/rilancio, piuttosto che un sequel diretto del film originale diretto da David Ayer, e presenterà “prevalentemente un nuovo cast di personaggi e attori“.

Suicide Squad 2: quali personaggi torneranno nel sequel di James Gunn?

Anche se Gunn sempre più vicino alla regia non sorprende, considerando che era già a bordo per scrivere la sceneggiatura, la notizia del nuovo cast giunge inaspettata. Ipotizziamo che questo “prevalentemente” significhi che Margot Robbie (Harley Quinn) e Will Smith (Deadshot) torneranno nei rispettivi ruoli, come precedentemente riportato, anche se l’articolo di The Hollywood Reporter non li menziona in alcun modo.

Comprensibilmente, The Suicide Squad sarà “molto radicato nello stile di Gunn, come abbiamo potuto vedere nei film dei Guardiani della Galassia“.

Inoltre, sempre in base a quanto affermato da THR, Zack Snyder (Justice League) e la produttrice Deborah Snyder saranno produttori esecutivi del film. I due saranno affiancati da Charles Roven e Peter Safran (hanno lavorato già con Snyder a vari progetti DC finora), in qualità di produttori.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto