Spider-Man: Homecoming – Tom Holland e la storia del poster in cui dorme

Mai abbassare la guardia sul set di Spider-Man: Homecoming, dove un'innocente dormita può trasformarsi in un poster, come è successo a Tom Holland.

Da un piccolo sonnellino deriva un grande poster di Spider-Man: Homecoming! Dietro a una delle migliori locandine del film con protagonista Tom Holland non c’è stata infatti una messa in posa studiata, bensì un’innocente dormita.

Il poster di Spider-Man: Homecoming che ritrae Peter Parker con indosso il costume intento a riposarsi è divenuto una delle immagini più iconografiche della campagna marketing del film diretto da Jon Watts.

Ma come ha spiegato Tom Holland in una recente intervista, lo scatto è frutto dell’intuizione di un fotografo, che ha immortalato l’attore mentre era impegnato a prendersi una pausa durante la produzione del cinecomic.

Il frammento di intervista è stato pubblicato su Instagram dallo stesso Tom Holland, che ha raccontato il divertente aneddoto con al fianco la collega Laura Harrier, volto di Liz nel blockbuster. Quando il giovane protagonista ha visto per la prima volta il poster di Spider-Man: Homecoming in questione, è rimasto senza parole:

“La storia interessante su quel poster è che sono veramente io che dormo. Non è parte del film, sono io addormentato fra una ripresa e l’altra. Stavamo girando questa scena ed ero davvero stanco quel giorno, e mi sono addormentato sul pavimento, e il fotografo ha scattato una foto. Perciò quando hanno fatto il poster, ho detto: ‘Cosa?! Che diavolo, ragazzi!'”

Il divertente racconto si sposa perfettamente con lo spirito spensierato e adolescenziale del film. Tom Holland, ovviamente, tornerà nei panni del supereroe in Avengers: Infinity War, la cui uscita è fissata al 4 maggio 2018.

Articoli correlati