Star Wars Rebels Solo: A Star Wars Story Cinematographe.it

Solo: A Star Wars Story ha luogo prima degli eventi de Una nuova speranza, richiedendo quindi agli attori della trilogia originale di essere sostituiti da giovani talenti.

Un personaggio di un altro momento della saga è apparso nel nuovo film Solo: A Star Wars Story e ha preso vita grazie all’aiuto di un attore di Star Wars Rebel.

Dopo che Han, Chewbacca e Qi’ra completano il loro compito in modo efficace e sconfiggono il malvagio Dryden Vos, Qi’ra dice ad Han di andare avanti senza di lei. Quindi condivide una trasmissione con Maul, la cui ultima apparizione dal vivo è finita in pozzo di ventilazione dopo che Obi-Wan Kenobi lo taglia a metà ne La minaccia fantasma.

L’attore Ray Park è tornato in Solo: A Star Wars Story per interpretare fisicamente il personaggio, tuttavia, per aggiungere più intensità alla sua presenza, Maul è stato doppiato da Sam Witwer, che in precedenza aveva interpretato il personaggio nella serie animata Star Wars Rebels. Ne La minaccia fantasma, Darth Maul era stato doppiato da Peter Serafinowicz.

Non è chiaro il motivo per cui Witwer abbia sostituito Serafinowicz, con una possibilità che il personaggio si trovi in un posto molto diverso in Solo: A star Wars Story rispetto a quello de La minaccia fantasma e le abilità di Witwer riflettano più accuratamente la sua mentalità. Inoltre, con Witwer che è stata la voce che definisce il personaggio nelle apparizioni più recenti, i fan potrebbero essersi connessi più fortemente con la voce familiare.

Molti fan potrebbero essere stati sorpresi dall’apparizione del personaggio nel film, vista la sua “morte” ne La minaccia fantasma, eppure la serie canonica Star Wars: The Clone Wars e Star Wars Rebels hanno elaborato il viaggio del personaggio.

Dopo il suo incontro con Obi-Wan, la rabbia di Maul alimentò la sua sopravvivenza mentre si è aggrappato alla vita abbastanza a lungo da sostituire la sua parte inferiore con delle gambe meccaniche. Alla fine si è riunito con suo fratello, Savage Opress, e i due hanno formato un sindacato criminale.

In Rebels, Maul sperava di influenzare il nascente Jedi Ezra Bridger verso il Lato Oscuro, eppure finì consumato dalla sua follia ed Ezra era troppo fermo nelle sue convinzioni negli Jedi affiché Maul potesse raggiungere i suoi obiettivi.

La sua apparizione in Solo: A Star Wars Story ha aperto molte nuove possibilità per il futuro di questa serie spin-off, poiché il film è finito col suggerire che Maul potrebbe diventare una figura di spicco nei film di follow-up…staremo a vedere1

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto