Sicario: Day of the Soldado – le prime reazioni al sequel sono positive

Date un'occhiata alle prime reazioni di Sicario: Day of the Soldado, sequel del film diretto da Denis Villeneuve con Emily Blunt nel cast.

Al di là di un po’ di scetticismo, le prime reazioni di Sicario: Day of the Soldado, pubblicate sul web, sono davvero entusiasmanti

Per molti fan di Sicario non era necessario realizzare il sequel Sicario: Day of the Soldado, così come probabilmente non lo era nemmeno per il regista Denis Villeneuve, per l’attrice Emily Blunt e per il direttore della fotografia Roger Deakins, che hanno deciso di non tornare nel secondo adattamento.

Contro ogni aspettativa, però, chi ha avuto l’opportunità di vedere già il sequel, ha dichiarato di essere rimasto particolarmente colpito. Il sequel viene definito “fantastico“, “superbo“, “grandioso” nel primo round di reazioni. Mike Ryan di Uproxx ha affermato che il film è “intenso e grintoso“, mentre Gregory Ellwood di The Playlist ha rivelato che il sequel “ha inaspettati momenti strazianti” e “grandi performance” di Benicio Del Toro e Josh Brolin.

In altri commenti, come per esempio quello di Kristopher Tapley di Variety, possiamo leggere: “Sollima mi ha dato il sequel che pensavo di non volere. Una fantastica narrazione, una spettacolare sensazione di tensione per tutta la durata del film“. Molti critici concordano sul fatto che Sicario 2 farà venire ai fan la voglia di vedere subito il terzo adattamento.

In Sicario: Day of the Soldado, la ragazza, figlia del boss di un Cartello messicano, viene rapita da Alejandro facendo credere che si sia trattato di una banda rivale, così da innescare una guerra fra le due fazioni. Il rapporto tra sequestratore e ostaggio cambia però quando la missione non va come previsto; non dimentichiamoci che il mercenario ha visto la propria figlia rapita e uccisa, e proprio il desiderio di vendetta era il motore che lo muoveva nel precedente capitolo.

Articoli correlati