District 9

Dopo otto anni dall’uscita di District 9 ricordiamo questo film per aver lanciato nel mondo del cinema due grandissimi talenti: l’attore Sharlto Copley e il regista Neill Blomkamp. Dopo tutti questi anni i fan si stanno chiedendo se l’acclamato regista stia effettivamente pensando al sequel di District 9, chiamato inizialmente District 10. Neill Blomkamp ha rivelato durante un recente Reddit AMA che ancora ha intenzione di lavorare su District 10, che completerebbe la storia di Wikus e dell’alieno Christopher. Ecco cosa ha detto il regista quando gli è stato chiesto da un fan per lo stato di District 10.

“Okay, quindi con District 10 la risposta di base è sì. Voglio tornare in quel mondo e raccontare la parte della storia con Wikus e Christopher. Il problema è che ho molti altri progetti e idee che vorrei completare… e, soprattutto, vorrei che District 10 abbia uno scopo molto chiaro: il primo film è stato così esplicitamente basato su temi reali e argomenti provenienti dal Sudafrica che mi hanno effettivamente interessato da vicino, Dobbiamo assicurarci che il prossimo film non lo dimentichi”.

Questo Reddit AMA è arrivato subito dopo che Neill Blomkamp ha rilasciato l’ultimo cortometraggio degli Oats Studios. Il regista ha rivelato nel 2013 che era a lavoro su District 10, ma che non c’era ancora uno script. Non vi è alcuna indicazione se il regista ha scritto una bozza di script nei quattro anni da quella dichiarazione. Blomkamp è stato impegnato a lanciare cortometraggi attraverso gli Oats Studios, con quattro nuovi shorts che hanno debuttato in questo mese, quindi rimane da vedere quando il regista può anche avere il tempo per lavorare su District 10.

Questi commenti recenti rispecchiano ciò che Neill Blomkamp ha affermato su District 10 il mese scorso, dove ha confermato che ancora vuole fare il sequel di District 9, ma non è qualcosa che potrebbe fare attraverso gli Oats Studios, dato che lo studio che possiede District 9 (Sony Pictures) dovrebbero essere coinvolto. District 9 è stato prodotto su un budget di 30 milioni di dollari e, sebbene non è molto per gli standard di Hollywood, sarebbe stato molto difficile per un regista come Neill Blomkamp raccogliere quel tipo di budget al di fuori dello studio, anche se aveva il controllo creativo sul film.

Alla fine di District 9, l’alieno Christopher ha lasciato la terra con una nave, promettendo a Wikus di tornare entro tre anni per curare la sua malattia, dopo che ha cominciato a mutare in un alieno. Il film fu un vero boom al box office internazionale guadagnando oltre 210,8 milioni di dollari, ottenendo ben quattro candidature agli Oscar, tra le quali una per Miglior film, nel primo anno che il campo Miglior film fu ampliato a 10 candidature. Neill Blomkamp stava lavorando ad Alien 5 prima di annunciare all’inizio di quest’anno che il progetto non avrebbe visto la luce.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto