scappa - get out, cinematographe

Scappa – Get Out è stato uno dei più grandi successi finanziari e critici nel genere horror, lo scorso anno, e ciò spesso si traduce in un pubblico che si chiede se un sequel possa essere realizzato

Il produttore Jason Blum è interessato a portare in vita il sequel di Scappa – Get Out, ma solo se lo sceneggiatore / regista Jordan Peele sarà anche a bordo della creazione del film di follow-up.

L’unico modo in cui lavorerei a un sequel di Scappa – Get Out è se Jordan Peele avesse un’idea – ha dichiarato Blum a Variety – Non c’è altro modo per realizzare un sequel, perché potrebbe macchiare la qualità del primo film, l’unico modo in cui lo toccherei è se la persona che lo ha creato lo volesse e io non ho intenzione di incoraggiare o scoraggiarlo, non l’ho fatto e non farei pressione su di lui per fare un sequel. Dovrebbe venire totalmente da lui.

A rendere i molti traguardi di Scappa – Get Out ancora più impressionanti è che il film è stato il debutto alla regia di Peele, che ha rivelato agli spettatori di essere uno dei più promettenti nuovi registi di qualsiasi genere. Peele ha ottenuto numerosi riconoscimenti per i risultati del film, tra cui in particolare l’ Oscar per la migliore sceneggiatura originale.

Scappa – Get Out: il regista Jordan Peele sta pensando al sequel?

In Scappa – Get Out, quando un giovane afroamericano visita la tenuta di famiglia della sua ragazza bianca, si trova irretito in una più reale e concreta ragione per l’invito. Ora che Chris (Daniel Kaluuya, Sicario) e la sua fidanzata, Rose (Allison Williams, Girls), hanno raggiunto la pietra miliare del conoscere i genitori, lei lo invita per un weekend a nord con Missy (Catherine Keener, Captain Phillips) e Dean (Bradley Whitfordi). All’inizio, Chris legge il comportamento eccessivamente accomodante della famiglia come un nervoso tentativo di gestire la relazione interrazziale della figlia, ma con il passare del tempo, una serie di scoperte sempre più inquietanti lo portano a una verità che non avrebbe mai immaginato.

La pellicola ha chiuso molti dei fili narrativi, facendo apparire un sequel sia improbabile che non necessario. Tuttavia, dato il modo unico in cui Scappa – Get Out ha rappresentato il razzismo in America, un film di follow-up potrebbe offrire a Peele nuove opportunità per far luce su questo tema culturale.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto