men in black: international, cinematographe.it

Quest’estate segna il ritorno di un apprezzato franchise sci-fi con Men In Black: International, che però ha perso l’occasione di rimandare al film originale citando una battuta di Will Smith. Tessa Thompson spiega il motivo.

Men In Black: International vede gli agenti in nero tornare a salvare la galassia nel quarto capitolo della saga in cui i protagonisti sono interpretati da Chris Hemsworth e Tessa Thompson, già apparsi fianco a fianco nel MCU. Nel corso del film, già uscito nelle sale americane, sono vari i rimandi ai precedenti episodi, ma l’attrice volto dell’Agente M ha rivelato di aver scartato uno di questi riferimenti, forse tra i più iconici tra i fan.

Leggi anche – Le stime di Men In Black: International preannunciano un flop 

Parliamo della battuta pronunciata da Will Smith nel primo capitolo, quando indossa per la prima volta il completo nero, rivolgendosi all’Agente K (Tommy Lee Jones) sottolineando: “I make this look good”, resa in italiano con “Io vestito così sono uno schianto.” La protagonista di Men In Black: International ha spiegato di essere stata avvicinata per prendere in considerazione la frase, ma ha preferito rifiutare:

Non l’avrei detto. In realtà, penso che qualcuno me l’abbia chiesto, solo come opzione, e io abbia detto di no. M è semplicemente diversa da quel personaggio [l’Agente J, ndr]. Sì, ero davvero consapevole dell’eccesso di nostalgia.

Tessa Thompson ne fa dunque una questione di coerenza nei confronti del proprio personaggio. Per fare la sua conoscenza e per riscoprire l’alchimia fra l’attrice e Chris Hemsworth, il pubblico italiano dovrà attendere il 25 luglio, a meno che non voglia godersi l’anteprima fissata al Giffoni Film Festival.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto