Men in Black: International, cinematographe.it

Per Men In Black: International sono previsti incassi bassi al box office americano. Anche il punteggio su Rotten Tomatoes non è a favore della pellicola

Il film Men in Black: International, con Chris Hemsworth e Tessa Thompson protagonisti, sembra non aver esordito al meglio. La pellicola negli Stati Uniti ha delle stime d’incassi piuttosto basse: 8 milioni al box office durante il venerdì, ed un totale del week-end che dovrebbe arrivare a 24 milioni. Una cifra che sembra proiettare il film verso un flop al botteghino e verso delle perdite, considerando anche la cospicua spesa per la produzione della pellicola che ammonterebbe a 110 milioni di dollari.

Men in Black: International contiene una scena post-credits?

Del resto già le recensioni su Rotten Tomatoes non sono state delle migliori. Su 102 recensioni, il film ha ottenuto il punteggio del 29% su Rotten Tomatoes. Secondo il Critics Consensus (consenso dei critici), la pellicola è “gradevole, ma facilmente dimenticabile. Men in Black: International polverizza la comprovata chimica delle sue star, attraverso gli ingranaggi di un franchise che sta esaurendo le ragioni a disposizione per proseguire ancora“.

Il film originale del 1997 ottenne un punteggio del 92%, mentre il sequel ricevette il 39%. Il terzo adattamento, nel frattempo, ha raggiunto il 68%, nonostante sia anch’esso facilmente dimenticabile.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto