Keanu Reeves, Wolverine, Cinematographe.it

L’attore Keanu Reeves vorrebbe ancora interpretare Wolverine, il personaggio Marvel il cui ruolo è stato definitivamente abbandonato da Hugh Jackman

Dopo l’addio Hugh Jackman al personaggio di Wolverine, molti appassionati di cinecomic si sono sentiti privati di una figura che è stata centrale nei film dedicati agli X-Men per ben diciassette anni. Ma, dopo aver dato commiato all’attore che ha reso ancora più iconico il character dei fumetti Marvel, ora è tempo di pensare a chi in futuro potrebbe prenderne i panni.

Questo perché dopo che la Disney ha acquistato la Fox, e con i diritti degli X-Men arrivati alla casa di Topolino, è praticamente certo che prima o poi anche il buon Logan verrà nuovamente chiamato in causa e riportato sul grande schermo. E, nelle ultimissime ore, un grandissimo personaggio avrebbe avanzato la propria candidatura. Stiamo parlando di Keanu Reeves.

L’attore è attualmente impegnato a lanciare il terzo capitolo della saga dedicata a John Wick. Per questo motivo, intervistato da BuzzFeed, Reeves ha risposto ad alcune domande relative a John Wick, e non solo. Una di queste riguardava il personaggio Marvel o Dc Comics che gli andrebbe maggiormente d’interpretare: e Reeves ha risposto affermando che il supereroe dei suoi desideri sarebbe Wolverine.

     Quando ero bambino avrei voluto interpretare Wolverine, perciò direi Wolverine.

Già in passato l’attore aveva parlato delle sue simpatie per il personaggio di Logan, ma a quanto pare sembra che si tratti di molto più di una semplice simpatia. Certo, di qui a parlare di un vero e proprio ingaggio ne passa molto. Ma nel frattempo i fan potranno fantasticare sull’accoppiamento. E voi lo vorreste Keanu Reeves nei panni di Wolverine?

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE