Joker: le lacrime da clown di Joaquin Phoenix in un nuovo video dal set

La scena paparazzata potrebbe riferirsi direttamente alla tragica pietra miliare di Alan Moore, The Killing Joke, che esplora l'origine non canonica del personaggio di Joker.

Da leggere

Jumanji: in Italia la prima attrazione ispirata al film

Jumanji arriva nel nostro paese in maniera insolita Jumanji, noto film action e fantasy che ha debuttato sul grande schermo...

Avete visto il figlio di Brigitte Bardot? È nato da un grande amore ma l’assenza di istinto materno ha reso difficilissimo il rapporto con...

Lo sapete che Brigitte Bardot ha un figlio? Andiamo a scoprire chi è, la sua storia e il rapporto...

The Harder They Fall: il cinema western è pronto a tornare su Netflix [VIDEO]

Netflix presenta The Harder They Fall, film western con protagonista Idris Elba (e con un cast impressionante) Il gigante dello...

Joker sta diventando un progetto sempre più intrigante, soprattutto da quando abbiamo avuto il nostro primo sguardo a Joaquin Phoenix nel suo trucco iconico

Un nuovo video trapelato potrebbe spiegare perché la Warner Bros. e la DC Films alla fine hanno deciso di pubblicare quel filmato promozionale di Joaquin Phoenix col trucco da clown – perché è esattamente quello che i paparazzi avrebbero iniziato a vedere, visto che Joker sembra girare alcune scene chiave con Phoenix in pieno trucco.

Come potete vedere nel video qui sotto, il personaggio di Phoenix, Arthur Fleck, sembra essere in completo abbigliamento da clown, avendo apparentemente lavorato a una specie di concerto. È visto in una squallida cabina telefonica di Gotham City, mentre fa una telefonata che sembra prendere una svolta molto tragica. Qualunque cosa venga detta dall’altra parte della linea, porta Arthur ad avere un apparente crollo emotivo; finisce per singhiozzare, mentre la scena finisce.

Joker: lanciata una petizione online per inserire un meme nel film

I fan di Batman sanno che questa scena potrebbe essere un punto cruciale in Joker. Si dice che il film tragga ispirazione dalla tragica pietra miliare di Alan Moore, The Killing Joke, che esplora l’origine del personaggio (non-canonica). In quella storia, Joker inizia come un ingegnere che rinuncia a una buona carriera per diventare un commediante sfortunato. Con la moglie incinta e pochi soldi, l’uomo accetta di aiutare alcuni gangster locali a pianificare un colpo, usando il suo accesso all’impianto chimico dove lavorava per la loro rapina.

Ecco dove arriva la connessione a questo video: mentre pianifica la rapina, il comico fallito fa sapere che sua moglie è morta in un incidente domestico, e che i suoi sforzi per diventare un truffatore sono ora diventati vani. È la prima frattura cruciale nella mente dell’uomo; la seconda si verifica quando i gangster lo costringono comunque a portare avanti la rapina, provocando un incidente chimico che cambia per sempre l’aspetto dell’uomo, facendolo diventare il Joker.

Ciò che è così oscuro e nichilista nella storia di origine di Moore è il modo in cui enfatizza la crudeltà casuale (e spesso brutalmente ironica) della vita – un “brutto scherzo” che è la vera metafora fondamentale del personaggio. È esattamente il genere di commedia / dramma dark che potrebbe attrarre apparentemente il regista di Hangover e Due Date Todd Phillps – e il tipo di momento iconico che potrebbe aiutare a radicare l’esclusivo approccio creativo a Joker in un ricco materiale tratto dai fumetti.

Joker arriverà nelle sale il 4 ottobre 2019.

ViaCB

Ultime notizie

Jumanji: in Italia la prima attrazione ispirata al film

Jumanji arriva nel nostro paese in maniera insolita Jumanji, noto film action e fantasy che ha debuttato sul grande schermo...

Articoli correlati