James Gunn Cinematographe
Scopri il nostro Shop Online

James Gunn avrebbe dovuto annunciare un nuovo progetto il 19 luglio, al panel Sony durante il San Diego Comic-Con, ma il regista ha preferito non presentarsi dopo la notizia del suo licenziamento

È la breaking news delle ultime 24 ore: James Gunn è stato licenziato dalla Disney per vecchi commenti su argomenti delicati, come il razzismo, la pedofilia e violenze sessuali. Il regista, dunque, non supervisionerà più il franchise Marvel che ha curato in questi ultimi anni, quello dei Guardiani della Galassia.

Il panel della Sony Pictures al San Diego Comic-Con si è svolto ieri sera e, nonostante il regista avesse preannunciato la presentazione di un progetto con lo studio all’evento, la Sony non ha mai confermato la presenza di Gunn e non ha assolutamente menzionato la sua iniziativa durante al panel. Al contrario, lo studio si è focalizzato sulle prossime uscite cinematografiche in programma nel 2018: Spider-Man: Un nuovo universo Venom.

James Gunn sul suo licenziamento: “Accetto e comprendo la decisione”

In base alle anticipazioni che il regista aveva postato qualche giorno fa – inclusa la news che “qualcosa di dark, dolce e speciale” sta per arrivare, e la condivisione di un poster nero con un’incisione che sembra formare il numero 8 – gli utenti del web avevano ipotizzato che potesse trattarsi di un annuncio relativo all’universo di Spider-Man.