IT: Capitolo Due Cinematographe

Anche se IT: Capitolo Due non ha esplicitato l’orientamento sessuale di Richie Tozier, alcune scene sembrano indicative

Il regista Andy Muschietti e lo sceneggiatore Gary Dauberman hanno fatto qualche modifica al romanzo IT di Stephen King per realizzare IT: Capitolo Due; uno di questi cambiamenti sembra la sessualità di un personaggio. Curiosamente, alcuni fan pensano che questa enfasi sull’omosessualità del personaggio sia un’amplificazione del sottotesto del libro, anche se lo stesso King ha affermato che queste non erano le sue intenzioni quando ha scritto il romanzo. Anche se non era nei suoi piani iniziali per il personaggio, King ha comunque apprezzato molto l’inclusione di questo sviluppo del ruolo, dato che rispecchia il spaventoso odio criminale dell’inizio del film e del libro.

ATTENZIONE: IL SEGUENTE ARTICOLO CONTIENE SPOILER DI IT: CAPITOLO DUE

Anche se il secondo capitolo di IT non dichiara esplicitamente che il Richie Tozier di Bill Hader sia gay, molteplici scene sottintendono che sta nascondendo il “segreto” della sua sessualità (l’Eddie Kaspbrak di James Ransone sembra il soggetto di questi sentimenti irrequieti). Secondo alcuni lettori, Muschietti e Dauberman hanno reso il sottotesto del libro più schietto e diretto, ma King ha confermato di non aver scritto un Richie gay, anche se considera questo sviluppo narrativo geniale.

IT: Capitolo Due – quale cameo stava per essere incluso e quale tagliato?

No, non l’ho mai fatto” ha confermato King a Vanity Fair, precisando di non aver mai insinuato che Richie fosse gay. “Ma, ritengo che sia una delle cose geniali del film, perché rispecchia l’incipit. Chiude il cerchio“.

Nel romanzo e nel film sequel una coppia gay viene presa di mira da alcuni abitanti omofobi di Derry, nel Maine; il loro attacco porta alla morte di Adrian Mellon, ed è ispirato all’evento reale accaduto nel Maine. L’inclusione di questo incontro nella narrazione vuole offrire una rappresentazione del male che si nasconde sotto la cittadina e che il Club dei Perdenti pensava di aver sconfitto tanti anni prima.

Una delle scene finali del film vede Richie tornare al ponte che porta fuori da Derry, impegnato a incidere l’iniziale del suo nome e quella di Eddie (R+E) in un pezzo di legno, fatto diversi anni prima. Anche se Eddie poteva non essere al corrente della reale portata dei sentimenti di Richie nei suoi confronti, questo conferma che, indipendentemente da tutti gli insulti rivolti al suo amico, Richie aveva un debole per lui; questo ha permesso al film di terminare con un punto di vista più amorevole, certamente una prospettiva più leggera dalla rabbia e dalla paura trasmesse da Pennywise nel corso del film.

Almeno è incluso l’amore. Qualcuno tiene a Eddie” ha aggiunto l’autore. “E questo rispecchia l’amore che il partner di Adrian provava per lui. È così fantastico“.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto