Halloween: John Carpenter crede che il franchise non finirà mai

Secondo il creatore di Halloween, John Carpenter, il franchise non finirà mai sul serio, finché ci saranno i soldi necessari.

Da leggere

Superman, Henry Cavill non demorde: “Aspetto la chiamata”

Henry Cavill rivela che è "pronto e aspetta la chiamata" per interpretare di nuovo Superman Henry Cavill ha ammesso di...

The North Water: recensione della serie TIMvision con Colin Farrell

The North Water è la nuova miniserie televisiva ideata da Andrew Haigh (Charley Thompson, The OA) per AMC+ che...

Hanna – Stagione 3: recensione dell’ultima stagione della serie Prime Video

La fuga di Hanna finisce qui. Non è più tempo di correre, di scappare. Non è più tempo di...

Block title

Il regista del primo Halloween, John Carpenter, prevede che il franchise, di cui verranno girati due sequel uno dietro l’altro, non avrà mai una vera fine

Finché ci saranno soldi, non penso che finirà” ha detto John Carpenter durante un’apparizione al Keystone Comic Con a Filadelfia. David Gordon Green, che ha diretto Halloween uscito nelle sale lo scorso ottobre (il sequel, in ritardo di 40 anni, dell’originale del 1978 di Carpenter), dirigerà anche i due sequel Halloween KillsHalloween Ends, che usciranno rispettivamente a ottobre 2020 e ottobre 2021. Ends porterà il franchise a un numero totale di 13 film.

Halloween – John Carpenter al lavoro sui sequel?

Per Carpenter, tornare nel franchise sia come compositore che come produttore esecutivo è stata una svolta accolta positivamente, considerando che i precedenti capitoli del franchise  sono stati sviluppati senza il suo coinvolgimento. Carpenter scrisse l’ultima sceneggiatura di un film di Michael Myers nel 1981, Halloween II – Il signore della morte, prima di impegnarsi in altri progetti horror come La cosaChristine – La macchina infernale.

Prima di continuare a lavorare sul revival del franchise della Blumhouse, Carpenter presentò una bozza a Green e al co-sceneggiatore Danny McBride: i filmmaker hanno così concepito un sequel che avrebbe riportato in vita la Laurie Strode di Jamie Lee Curtis e avrebbe ignorato ogni film del franchise, eccetto il primo diretto da Carpenter. Naturalmente quest’ultimo benedì il progetto.

SourceComicbook

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Superman, Henry Cavill non demorde: “Aspetto la chiamata”

Henry Cavill rivela che è "pronto e aspetta la chiamata" per interpretare di nuovo Superman Henry Cavill ha ammesso di...

Articoli correlati