Colin Firth

Dopo aver stupito il mondo a suon di parolacce grazie ad un video diventato virale qualche giorno fa (che potete vedere qua sotto), Colin Firth diventa ufficialmente italiano. A comunicare la notizia è stato il ministero dell’Interno con una nota nella quale si spiega la motivazione del rilascio della cittadinanza: l’attore britannico, dichiara il Viminale, “ha sposato una cittadina del nostro paese ed ha dichiarato in più occasioni il suo amore per la nostra terra”.

Colin Firth già a maggio aveva manifestato il suo desiderio di richiedere la cittadinanza italiana in seguito al referendum sulla Brexit. L’attore si è detto parecchio scontento della decisione e, da convinto europeista, ha voluto approfittare della nazionalità italiana della moglie, Livia Giuggioli. Il premio Oscar (per il film di Tom Hopper Il discorso del re, pellicola che ha portato a casa anche l’Academy come Miglior film, Miglior regia e Miglior sceneggiatura) adesso è un cittadino italiano.

Colin Firth è uno degli attori più eclettici ed apprezzati del panorama mondiale. Dopo pellicole come Shakespeare in Love, Il diario di Bridget Jones, L’importanza di chiamarsi Ernest, La ragazza con l’orecchino di perla (insieme a Scarlett Johansson), Mamma Mia!, La talpa e Gambit – Una truffa a regola d’arte, l’abbiamo visto recentemente nella pellicola di Woody Allen Magic in the Moonlight insieme al Premio Oscar Emma Stone e nei due film di Matthew Vaughn Kingsman – Secret Service e Kingsman – Il cerchio d’oro, attualmente nei cinema.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto