captain marvel cinematographe.it

In una nuova intervista, Brie Larson ha rivelato alcuni nuovi dettagli sorprendenti sulla Carol Danvers del Marvel Cinematic Universe e ha confermato che Captain Marvel cambierà la storia di origine dell’eroina

Secondo Entertainment Weekly, la versione del Marvel Cinematic Universe di Carol Danvers è in parte Kree, in parte guerriera umana con “i poteri di un Dio”. Questo è un cambiamento abbastanza grande nella storia d’origine della sua controparte a fumetti, che ha visto il suo DNA fondersi con quello del Capitano Mar-Vell durante un’esplosione, conferendole poteri sovrumani. Sulla base dei commenti di Brie Larson, sembra che Carol stia lottando per venire a patti con il suo lato Kree in Captain Marvel, forse perché in realtà è sempre stato dentro di lei.

Hai questa parte di Kree che non ha emozioni, che ti caratterizza come combattente, una combattente strabilianti – ha detto al sito Larson in una recente intervista – Poi c’è questa sua parte umana che è imperfetta ma è anche la cosa alla quale finisce per appoggiarsi. È la cosa che la mette nei guai, ma è anche la cosa che la rende grande. E quelle due parti che si battono l’una contro l’altra la rendono ciò che è.

Captain Marvel: Brie Larson rivela perché era riluttante ad accettare il ruolo

È difficile credere che un cambiamento nel suo DNA cambierebbe sostanzialmente la sua personalità, quindi sembra assolutamente possibile che uno dei suoi genitori possa essere stato un Kree o che ci sia qualcosa di più nella sua storia di origine di quanto non sembri. Questo è suggerito da EW, che ha notato che dopo essersi unita al team militare della Kree Starforce, l’eroina torna sulla Terra “con nuove domande sul suo passato e sulla sua identità“…staremo a vedere!

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE