Box Office USA: Dunkirk di Nolan vola, flop Valerian

Nel caldo week end di Luglio ha debutto al box office USA Dunkirk, sbancando con oltre 50 milioni di dollari d'incasso, male invece Valerian di Besson

Dunkirk di Christopher Nolan ha sbancato al suo debutto al box office USA con un incasso netto di 50,5 milioni di dollari, la migliore apertura nella storia recente per un film sulla seconda guerra mondiale. Il film acclamato dai critici ha impressionato, guadagnando 55,4 milioni di dollari nei suoi primi 46 mercati e posizionandosi al primo posto ovunque con un incasso 105,9 milioni di dollari. Il Regno Unito, dove risiede Nolan, ha portato 12,4 milioni di dollari, seguito dalla Corea del Sud con 10,3 milioni di dollari.

Tuttavia, Dunkirk avrà bisogno di un sostanziale incasso e di un’altrettanta permanenza per recuperare il budget di produzione netto di oltre 100 milioni di dollari e una spesa di marketing importante. Nolan ha diretto il film per Warner Bros., suo partner di lunga data e sede della sua trilogia de Il Cavaliere Oscuro. Dunkirk, essendo stato proiettato in 3.720 località, ha sicuramente beneficiato di una grande spinta nei cinema IMAX, che hanno portato 11,7 milioni di dollari, ossia il 23% del totale lordo.

Nel corso del weekend, molti esperti di box office hanno predetto che Dunkirk avrebbe avuto difficoltà ad superare i 40 milioni di dollari, considerando il suo argomento. Si sbagliavano di grosso. Oltre a una forte revisione, Dunkirk ha guadagnato un A-CinemaScore dal pubblico.

Il film diretto da Christopher Nolan ha aperto alla pari con l’ultimo film del regista, Interstellar, che incassò quasi 50 milioni di dollari durante la lunga festa del Ringraziamento nel 2014, inclusi 47,5 milioni di dollari durante il lungo week end festivo. Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno (2012) è stato il suo film migliore all’esordio al box office (160,9 milioni di dollari), seguita da Il Cavaliere Oscuro del 2008 ($ 158,4 milioni), Batman Begins del 2005 (73 milioni di dollari, compreso un weekend di tre giorni di 48,7 milioni di dollari) e Inception del 2010 (62,8 milioni di dollari ).

Partendo da una delle battaglie più famose della Seconda Guerra Mondiale, Dunkirk vede nel cast: Fionn Whitehead, Mark Rylance, Kenneth Branagh, Cillian Murphy, Tom Hardy, Jack Lowden e Harry Styles degli One Direction. Tra gli altri film relativamente recenti della seconda guerra mondiale, Unbroken di Angelina Jolie ha debuttato con 30,6 milioni di dollari nel dicembre 2014, mentre Fury di David Ayer ha incassato $ 23,7 milioni nel novembre dello stesso anno. L’anno scorso, La Battaglia di Hacksaw Ridge di Mel Gibson racimolò solo 15,2 milioni di dollari.

Valerian e la città dei mille pianeti, l’epico sci-fi movie di Luc Besson che è costato più di 180 milioni di dollari ha pesantemente floppato con soli 17 milioni di dollari in 3.553 cinema. STX Entertainment sta distribuendo il film negli Stati Uniti attraverso la collaborazione con EuropaCorp di Besson, ma finora la situazione non è delle migliori.

Ricevendo un CinemaScore B-, Valerian si basa sull’omonimo fumetto sci-fi e vede Dane DeHaan e Cara Delevingne nelle vesti di due poliziotti celesti che devono percorrere lo spazio e il tempo per salvare l’universo.

Articoli correlati