Ryan Coogler e il suo Black Panther superano Avengers: Age of Ultron al box office, primo grande traguardo nel nuovo film Marvel

Black Panther sta facendo la storia del box office questo fine settimana, mettendosi al fianco dei film The Avengers sulle classifiche dei botteghini, mentre le stime del primo weekend sono salite a 192 milioni di dollari nell’arco di tre giorni e a 218-222 milioni nei quattro giorni dei Week-end del President’s Day.

Se quel risultato vale, Black Panther passerà Avengers: Age of Ultron per la quinta apertura al botteghino di tutti i tempi, entrando a far parte di una top-five list che include Star Wars: Il risveglio della Forza, Star Wars: Gli Ultimi Jedi, Jurassic World e The Avengers.

Anche se Black Panther rimarrà tra i primi cinque solo per un breve periodo dal momento che Avengers: Infinity War sta per arrivare e che sicuramente conquisterà ogni cinema del mondo, superando ogni tipo di record.

I record di Black Panther non sono stati ancora tutti classificato, ma alcuni già sono noti. Ha infranto il record per la più grande apertura di febbraio, precedentemente detenuto da Deadpool con 152 milioni. Ha il più grande weekend di apertura pre-estivo di tutti i tempi, battendo i 174 milioni fatti l’anno scorso da La Bella e La Bestia. Quel 174 milioni è stato anche l’apertura pubblicata da Iron Man 3 nel 2013, rendendo Black Pantera il più alto film di supereroi con un singolo eroe. Ha anche il più grande inizio per un film con un regista nero, quasi raddoppiando l’inizio di 98,8 milioni guadagnato da The Fate of the Furious di F. Gary Gray l’anno scorso.

Per quanto riguarda il resto delle classifiche di botteghino, il secondo posto sarà preso da Peter Rabbit di Sony, che è appena appena davanti a Cinquanta Sfumature di Rosso della Universal. L’adattamento di Beatrix Potter è stimato in 17,25 milioni – in calo del 31% dall’apertura di 25 milioni – con un totale di quattro giorni di 22,1 milioni. Ciò porterà il totale del film a 53 milioni.

Cinquanta Sfumature di Rosso occuperà il terzo posto con un totale di quattro giorni di 18,9 milioni, in calo del 55% rispetto all’apertura di 38,5 milioni. Il suo picco interno a 78 milioni e il suo massimo globale a 268,9 milioni. Jumanji: Benvenuti nella Giungla è al quarto posto con 10 milioni in quattro giorni, portando i suoi 379,6 milioni e diventando il secondo film di maggior incasso nella storia della Sony dietro Spider-Man. 15:17 to Paris completa i primi cinque con 9 milioni in quattro giorni, il che darebbe un totale di 26 milioni.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie

Qualcosa è andato storto

E tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento