Birds of Prey Cinematographe

Harley Quinn tornerà nel DC Extended Universe in Birds of Prey (and the Fantabulous Emancipation of One Harley Quinn), ma sembra che la la divisione da Joker avrà delle conseguenze ancora più forti di quelle previste

Secondo un nuovo report, sono passati dei modelli alla Warner Bros. che presentavano un aspetto del tutto nuovo per l’Harley Quinn di Margot Robbie, senza i tatuaggi che sfoggiava in Suicide Squad di David Ayer. Quei tatuaggi erano stati accolti in maniera controversa dai fan, quindi non sarebbe una sorpresa de Cathy Yan, la regista di Birds of Prey, avesse deciso di toglierli nella versione del personaggio presente nel film.

Dopotutto, molti di quei tatuaggi la etichettavano come proprietà di Joker, e il Presidente della DC Film Walter Hamada ha una mente aperta quando si parla di continuità, in quando ha detto ai filmmakers che possono prendere ciò che vogliono e amano da vecchi film DCEU e togliere ciò che invece non apprezzano.

Birds of Prey: Margot Robbie rivela l’ispirazione del titolo intero del film

Inoltre, non è in programma l’apparizione del Joker di Jared Leto nel film della Yan e, con James Gunn alla regia di Suicide Squad 2, è molto improbabile che vedremo presto quella versione del Clown Principe del Crimine (Gunn non ha mai speso parole positive nei confronti di Jared Leto, quindi è improbabile che i due possano lavorare insieme in futuro).

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online