Avengers: Infinity War – il ruolo di War Machine era inizialmente più grande

È probabile che vedremo War Machine aiutare i suoi alleati a correggere gli errori commessi in Avengers: Infinity War nel suo prossimo sequel.

Dopo aver subito un danno debilitante in Captain America: Civil War, James Rhodes è tornato in Avengers: Infinity War per indossare ancora una volta l’armatura di War Machine nella lotta contro Thanos

E anche se il personaggio di Don Cheadle ha aiutato gli Eroi più potenti della Terra in quella battaglia finale in Wakanda, ha quasi giocato un ruolo molto più importante negli eventi di Avengers: Infinity War – e stava quasi per avere un’altra armatura.

Originariamente Rhodey avrebbe dovuto avere due diverse armature in questo film, e alla fine il tutto si è ridotto ad un’armatura, quindi i migliori elementi di entrambe le armature sono stati combinati in una sola“, ha detto l’illustratore di concept Phil Saunders in The Art of Avengers: Infinity War.

Volevamo davvero dargli un aspetto molto più avanzato di quello che aveva avuto nel film precedente. Per mantenere un po’ il passo dal Mark 47 al Mark 50 per Iron Man. Così ho optato per una geometria molto più sofisticata e la rottura del linguaggio formale, e gli ho anche fornito un pacchetto di armi molto più ampio di quanto avesse mai avuto prima.

Avengers: Infinity War: ecco i disegni di Eitri e Groot!

Come uno dei membri sopravvissuti dei Vendicatori, è probabile che vedremo War Machine aiutare i suoi alleati a correggere gli errori commessi in Avengers: Infinity War. Ma resta da vedere se Rhodey otterrà un’altra armatura migliorata in Avengers 4.

Il personaggio è in qualche modo dipendente dalla tecnologia di Tony Stark dopo gli eventi di Civil War, durante i quali ha subito un incidente che ha ostacolato l’uso delle sue gambe e ha richiesto che facesse riabilitazione. Cheadle in precedenza ha parlato del viaggio del suo personaggio, affermando che War Machine potrebbe essere meno fiducioso dei suoi compagni di squadra dopo che Visione lo ha colpito per sbaglio dal cielo.

Penso che sia qualcosa che sta cercando con fatica di lasciarsi alle spalle – ha detto Cheadle – Ma assolutamente, si ripresenta, ci sono insinuazioni, ci sono scene fatti, ci sono cose dette, non voglio certe persone dietro di me, terrò d’occhio tutti, voglio tenere quel gioiello davanti a me, non dietro, penso che sia, come ho detto, penso che stia negoziando questa riunione e il suo ricongiungimento a questa squadra.

E anche se Rhodey ha combattuto contro Captain America e i suoi alleati in Civil War, si è fermato con orgoglio accanto a loro in Avengers: Infinity War.

Penso che alla fine dei conti quella divisione non fosse qualcosa di veramente fomentato dai personaggi del film – ha detto Cheadle – C’erano delle pressioni esterne che hanno creato quella divisione e alla fine vogliono essere di nuovo insieme, quindi penso che Tony, che deve ancora fare un’apparizione, immagino che ne capisca.

Vedremo come War Machine si imbatterà nella battaglia finale contro Thanos quando Avengers 4 uscirà nelle sale il 3 maggio 2019.

Articoli correlati