Animali Fantastici Cinematographe

I film di Animali Fantastici sono ambientati decenni prima della nascita di Harry Potter, ma Eddie Redmayne spera comunque che il guardiano della Foresta Proibita di Hogwarts, Hagrid, possa apparire in uno dei sequel

Quando è stato chiesto a Eddie Redmayne quale personaggio vorrebbe vedere in uno dei sequel di Animali Fantastici, l’attore ha risposto senza ombra di dubbio “Hagrid. E spero segretamente che a un certo punto un piccolo mini Hagrid possa arrivare, forse l’ho chiesto troppe volte a J.K. Rowling“.

Uno potrebbe pensare che i decenni trascorsi tra gli eventi delle due saghe cinematografiche possano impedire la realizzazione di questo genere di incontri, ma la fisiologia dei maghi e delle streghe permette un piano di vita molto più lungo, aprendo potenzialmente la porta alla possibilità che Hagrid appaia nel franchise prequel. E con tre film della serie ancora rimasti, la timeline della narrazione si avvicinerà sempre di più al momento in cui incontriamo Hagrid nella prima storia di Harry Potter.

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald – Eddie Redmayne implora di non spoilerare

Animali Fantastici e Dove Trovarli si è incentrato su nuovissimi personaggi, anche se il sequel di quest’anno, I Crimini di Grindelwald, porta personaggi iconici come Albus Silente e Minerva McGranitt. A rendere il tutto un po’ confuso è il fatto che questo nuovo film sia ambientato negli anni ’20, nonostante la mitologia di Harry Potter abbia precedentemente datato la nascita della McGranitt al 1935.

L’autrice J.K. Rowling si è giustificata dicendo che la direzione generale del franchise è già stata pianificata, ma questo non significa che debbano esserci alcuni dettagli contraddittori nel corso della narrazione.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE