Quicksilver, Cinematographe.it

Un vero peccato, perché la piattaforma streaming Disney + offrirebbe numerose opportunità per riportare in auge il personaggio di Quicksilver 

Ci sono eroi nell’Universo Cinematografico Marvel che non sono stati trattati molto bene. Mentre i sei leader della serie Avengers sono stati trattati con i guanti nell’ultimo decennio, altri come Sif hanno sofferto dietro le quinte. In effetti, i fan concordano sul fatto che nessun eroe è stato bistrattato come Quicksilver, data la sua morte prematura. Tuttavia, molti fan sperano che Pietro possa tornare all’MCU, ma sembra che non accadrà presto.

Di recente, ScreenRant ha avuto la possibilità di parlare con Aaron-Taylor Johnson, toccando il suo lavoro come Quicksilver. È stato lì che l’attore ha detto che sia lui che i Marvel Studios sono aperti a qualsiasi possibilità, ma non crede che riprenderà presto il ruolo di Pietro.

Aaron Taylor-Johnson sul possibile ritorno di Quicksilver

Penso che siamo entrambi aperti alla possibilità, come l’Universo Marvel è stato nel corso degli anni, ma ovviamente sì, sono a conoscenza della piattaforma Disney+ e di tutti gli show che stanno lanciando e sono ancora in contatto con un sacco di gente“, ha detto l’attore.

Voglio dire, penso che sia sicuro dire che no, non ho intenzione di … non c’è alcuna apparizione mia o di Quicksilver all’orizzonte.

Naturalmente, i fan sono un po tristi nel sentire questo aggiornamento. Dopotutto, ci saranno molte opportunità per riportare Pietro nel MCU grazie a Disney+. Non solo il servizio di streaming avrà lo show WandaVision, ma includerà la serie animata What If …?. Entrambi questi titoli hanno ampio spazio per resuscitare Pietro anche solo temporaneamente, ma sembra che un tale ritorno non sia in programma, almeno per il prossimo futuro.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE