Nastri d’Argento 2022, annunciate le candidature: È stata la mano di Dio primeggia con 12 nomination

È stata la mano di Dio di Sorrentino il più candidato seguito da Nostalgia e Qui rido io di Martone, Ariaferma di Di Costanzo e Freaks out di Mainetti.

L’edizione 2022 dei Nastri d’Argento entra nel vivo. Il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani ha annunciato, alla vigilia della premiazione dei Nastri d’Argento Grandi Serie che si terrà domani sera al Teatro di Corte del Palazzo Reale di Napoli, le candidature della 77esima edizione del più antico premio cinematografico italiano. Dodici le candidature per È stata la mano di Dio seguito dalle dieci di Ariafermadai due film di Martone Nostalgia e Qui rido io e Freaks Out di Mainetti. I film candidati sono in totale una quarantina, entrati in selezione con un’attenzione speciale ai protagonisti dell’annata, grandi attrici e attori accanto ad alcune ‘rivelazioni.

Le candidature dei Nastri d’argento 2022

Nastri d'Argento 2022; cinematographe.it
Ariaferma

I cinque film candidati al Nastro d’Argento come Miglior Film sono: Ariaferma di Leonardo Di Costanzo, È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino, Freaks Out di Mainetti, Nostalgia e Qui Rido Io di Mario Martone. Gli stessi titoli in candidatura per il Miglior Film – anche per la produzione – tornano nelle proposte per il Nastro alla migliore regia che si allarga eccezionalmente a sette autori: con Di Costanzo, Frammartino, Martone, Sorrentino e Mainetti troviamo anche Sergio Rubini per I fratelli De Filippo e Paolo Taviani per Leonora Addio. Nella cinquina come miglior commedia Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto e Corro da te, film entrambi diretti da Riccardo Milani, Belli ciao di Gennaro Nunziante, La cena perfetta di Davide Minnella, Giulia di Ciro De Caro e Settembre di Giulia Louise Steigerwalt, candidata anche tra le migliori opere prime con Mondocane di Alessandro Celli, Una femmina di Francesco Costabile, Il legionario di Hleb Papou e Piccolo corpo di Laura Samani.

Nastri d'Argento 2022; cinematographe.it
Doppia nomination ai Nastri d’Argento 2022 per Pierfrancesco Favino: come miglior attore drammatico per Nostalgia e miglior attore in una commedia per Corro da te

Per quanto riguarda gli interpreti, il Nastro d’Argento 2022 come miglior attore protagonista vedrà in lizza Pierfrancesco Favino, Toni Servillo, Elio Germano, Silvio Orlando, Massimiliano Gallo e Andrea Carpenzano, mentre quello come miglior attrice protagonista vedrà vincitrice una tra Claudia Gerini, Aurora Giovinazzo, Miriam Leone, Benedetta Porcaroli, Teresa Saponangelo e Kasia Smutniak. Cinque le “non protagoniste”: Marina Confalone, Anna Ferraioli Ravel, Aurora Quattrocchi, Luisa Ranieri, e Vanessa Scalera. Per i “non protagonisti” con i due ragazzi De Filippo Mario Autore e Domenico Pinelli, Pietro Castellitto, Francesco Di Leva e Tommaso Ragno, Fabrizio Ferracane e Lino Musella. Per la commedia le attrici sono: Sonia Bergamasco, anche qui Miriam Leone, Barbara Ronchi, Greta Scarano e la new-entry Rosa Palasciano di Giulia. Gli attori candidati sono invece Fabrizio Bentivoglio, Salvatore Esposito, Pierfrancesco Favino, Gianfelice Imparato e la coppia Francesco SciannaFilippo Timi.

Articoli correlati