Elisabeth Moss Golden Globe Cinematographe
Scopri il nostro Shop Online

L’attrice appartenente alla setta di Scientology Elisabeth Moss è stata accusata di ipocrisia per aver fatto un discorso emotivo dedicato al movimento #metoo durante la cerimonia dei Golden Globe avvenuta ieri sera negli USA, considerando che la sua religione è accusata di coprire le aggressioni sessuali. L’attrice ha vinto la statuetta per la migliore interpretazione in una serie televisiva per il suo ritratto di Difred nella serie The Handmaid’s Tale, adattamento del romanzo del 1985 di Margaret Atwood.

Elisabeth Moss, che raramente parla della sua associazione con la Chiesa di Scientology, ha fatto riferimento “alle donne che hanno avuto il coraggio di lottare per l’uguaglianza e la libertà in questo mondo”. Ma il discorso ha scatenato un contraccolpo online con alcuni spettatori che hanno messo in evidenza le accuse mosse contro la religione di aver coperto diversi attacchi a sfondo sessuale. “I suoi sfoghi di presunta empatia e solidarietà nei confronti del movimento [metoo] non suonano vere poiché è ancora un membro di Scientology in primo piano – un’organizzazione che silenzia le donne più di ogni altra”, ha scritto un utente su Twitter.

Secondo Fox News, la Chiesa è stata recentemente attaccata da alcune accuse sulla presunta conoscenza e conseguente copertura di stupri apparentemente commessi dall’attore scientologista Danny Masterson molto prima che le notizie diventassero pubbliche nei media. A novembre è stato riferito che quattro donne si erano fatte avanti per accusare Masterson di attacchi sessuali. Le rivendicazioni contro l’uomo risalgono ai primi anni del 2000.

Le donne, tutti membri della Chiesa di Scientology, sostengono anche che l’organizzazione ha coperto i presunti assalti sessuali di Masterson. Masterson ha negato tutte le accuse contro di lui. Il caso è iniziato nel 2004 quando una donna ha presentato un rapporto al dipartimento di polizia di Los Angeles dicendo che l’attore l’aveva violentata mentre era priva di sensi l’anno prima, nel 2003. Sostiene di essersi svegliata quando ha capito cosa stava succedendo, ma lui l’ha soffocata fino a farla svenire di nuovo. Tuttavia, il caso è stato infine chiuso dopo che la Chiesa di Scientology ha presentato oltre 50 dichiarazioni giurate da parte di scientologisti che hanno negato la testimonianza della donna. In Scientology, denunciare un altro membro della Chiesa alle forze dell’ordine è considerato un “atto di soppressione” e può portare a punizioni o addirittura all’espulsione dalla religione.

Nel suo discorso di domenica, Elisabeth Moss ha usato il suo momento sul palco durante il suo cosiddetto acceptance speech per onorare l’autrice Margaret Atwood leggendo un messaggio dell’autrice sull’emancipazione femminile:

Eravamo le persone che non erano nei giornali. Vivevamo negli spazi bianchi vuoti sul bordo della stampa. Ci ha dato più libertà. Abbiamo vissuto negli spazi vuoti tra la storia. Margaret Atwood questo è per te e per le donne che sono venute prima di te e dopo di te, che hanno avuto il coraggio di parlare contro l’intolleranza e l’ingiustizia. Non viviamo più negli spazi bianchi vuoti sul bordo della stampa. Non viviamo più negli spazi tra le storie. Siamo la storia in stampa. Stiamo scrivendo la storia da sole.

Elisabeth Moss è cresciuta come scientologista. L’anno scorso, l’ex star di Mad Men ha risposto al commento di un fan su Instagram che le aveva chiesto della relazione tra il suo ruolo in The Handmaid’s Tale e la sua appartenenza a Scientology.

“Adoro questo adattamento così tanto. Domanda però: ti fa pensare due volte alla tua appartenenza a Scientology?”, ha chiesto @moeleybanks. “Sia Gilead che Scientology credono che tutte le fonti esterne (ovvero le notizie) siano sbagliate e malvagie… è solo molto interessante”. Moss, che solitamente evita di parlare della sua religione, ha risposto:

@Moeleybanks In realtà questo non è affatto vero su Scientology.

La libertà religiosa e la tolleranza e la comprensione della verità e dei diritti uguali per ogni razza, religione e credo sono estremamente importanti per me. Le cose più importanti per me probabilmente. E così Gilead e THT mi hanno colpito a un livello molto personale. Grazie per la domanda interessante!