Watchmen, Cinematographe.it

I fan ci hanno sperato tanto, ma le probabilità di una seconda stagione di Watchmen sono sempre meno

I fan sono rimasti stupefatti dalla serie TV di Watchmen della HBO, che è riuscita a prendere temi socio-politici attuali e intrecciarli senza soluzione di continuità nel mondo della rivoluzionaria saga di fumetti di Alan Moore e Dave Gibbons.

Dopo aver visto che continuare la storia di Watchmen non era solo possibile, ma arricchente e divertente, i fan speravano che venisse realizzata una seconda stagione.
Proprio un giorno fa, il dirigente della HBO Casey Bloys ha indicato che la possibilità di una stagione 2 di Watchmen era completamente nelle mani dello showrunner Damon Lindelof (Lost), che avrebbe potuto continuare la storia se lo avesse ritenuto opportuno. Sfortunatamente, tuttavia, sembra che Lindelof non abbia interesse ad andare oltre, in questo momento.

La serie HBO e l’importanza di chiamarsi Lindelof

USA Today ha contattato Damon Lindelof per la stagione 2 della serie dopo che Casey Bloys ha parlato del futuro dello show basandosi sulla sua decisione. Ecco cosa avrebbe detto Lindelof:

Lindelof ha detto a USA TODAY questa settimana di aver raccontato la storia che vuole raccontare e di non avere interesse per una seconda stagione, anche se ha ‘dato la sua benedizione’ alla HBO nel caso volesse perseguire una nuova puntata con un altro produttore-sceneggiatore.

Casey Bloys ha riferito che una seconda stagione di Watchmen senza Lindelof è improbabile, in quanto “Sarebbe difficile immaginare di farla senza che Damon sia coinvolto in qualche modo“, ha riferito USA TODAY.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE