The Last of Us, cinematographe.it

L’adattamento in serie del videogioco The Last of Us è stato ufficialmente approvato dalla HBO

Il progetto è stato annunciato per la prima volta come in fase di sviluppo presso la premium cabler a marzo. Basata sull’omonimo videogioco, la serie di The Last of Us si svolge vent’anni dopo che la civiltà moderna è stata distrutta. Joel, un tenace sopravvissuto, viene assunto per stanare in segreto Ellie, una ragazza di 14 anni, da un’oppressiva zona di quarantena. Quello che inizia come un piccolo lavoro diventa presto un viaggio brutale e straziante, poiché entrambi devono attraversare gli Stati Uniti e dipendono l’uno dall’altro per la reciproca sopravvivenza.

Il creatore di Chernobyl Craig Mazin è chiamato a scrivere e produrre esecutivamente la serie insieme a Neil Druckmann, lo sceneggiatore e regista creativo del videogioco. Carolyn Strauss sarà anche produttore esecutivo insieme a Evan Wells, presidente dello studio di sviluppo di giochi Naughty Dog. Asad Qizilbash e Carter Swan di PlayStation Productions saranno anche produttori esecutivi. Il progetto The Last of Us rappresente la prima serie televisiva di PlayStation Productions.

Craig e Neil sono visionari in un campionato a parte“, ha affermato Francesca Orsi, vicepresidente esecutivo di HBO Programming. “Con loro al timone insieme all’incomparabile Carolyn Strauss, questa serie si sintonizzerà sicuramente sia con i fan accaniti dei videogiochi di The Last of Us sia con i nuovi arrivati di questa saga che definisce il genere. Siamo lieti di collaborare con Naughty Dog, Word Games, Sony e PlayStation per adattare questa storia epica e potentemente coinvolgente”.

Il videogioco originale è stato originariamente pubblicato nel 2013 con un forte elogio della critica da parte degli addetti ai lavori e dei fan. L’anno scorso è stato riferito che il gioco ha venduto oltre 20 milioni di copie in totale oltre ad aver vinto numerosi premi. The Last of Us Part II è stato rilasciato a giugno.

Siamo entusiasti di lavorare con HBO e questo fantastico team creativo per dare vita alla serie The Last of Us“, ha dichiarato Jeff Frost, presidente di Sony Pictures Television Studios e Qizilbash, capo di PlayStation Productions. “La narrazione innovativa e l’ingegnosità di PlayStation sono un naturale complemento dell’attenzione creativa di SPT. La nostra collaborazione è un ottimo esempio della nostra filosofia One Sony al lavoro. Non vediamo l’ora di sviluppare in futuro l’IP di gioco ancora più iconici.

La serie di The Last of Us segna il primo progetto televisivo di Mazin da Chernobyl, la serie limitata acclamata dalla critica che descrive in dettaglio le conseguenze del disastro nucleare sovietico nel 1986. Lo show ha vinto due Golden Globe e 10 Emmy Awards lo scorso anno.

Leggi anche: nella serie ci sarà una scioccante scena eliminata dal gioco

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO