The Last of Us 2, Cinematographe.it

Il produttore della serie di HBO The Last of Us preannuncia grandi emozioni

Quando The Last of Us debutterà su HBO, la serie conterrà un momento scioccante che è stato eliminato dal gioco originale. Lo ha rivelato Craig Mazin, scrittore e produttore della serie. Sebbene Mazin non sia entrato nei dettagli sulla scena che vedremo (per ovvi motivi), ha fornito un paio di indizi interessanti. A quanto pare lo show rimarrà fedele alla storia di cui i fan sono innamorati, introducendo però alcuni aspetti e momenti che non esistevano nel primo gioco o nel suo recente sequel. Mazin sta lavorando a stretto contatto con il creatore dei giochi Neil Druckmann, quindi questa serie si preannuncia essere un’esperienza piuttosto autentica, in piena linea con il franchise.

The Last of Us: ecco gli attori che vorremmo come protagonisti della serie e perché

“Vi lasceremo a bocca aperta”, ha detto Mazin a Must Watch riguardo alla scena eliminata dalla versione finale del gioco. “Di sicuro, dobbiamo farlo. Non puoi impedirmi di farlo. Dovrai spararmi per impedirlo.”

Sarà interessante vedere se i fan saranno in grado di indovinare la sequenza in questione e cosa ne penseranno riguardo alla sua inclusione. I fan di The Last of Us hanno dimostrato di essere piuttosto protettivi nei confronti dei giochi e Mazin e tutti coloro che sono coinvolti nel progetto avranno sicuramente il loro bel da fare. Fortunatamente, sembra che Mazin si stia dedicando alla creazione di una serie che i fan, vecchi e nuovi, ameranno molto:

Se hai giocato al gioco, la nostra intenzione è quella di farti vedere la serie e farti dire: ‘Questo non ha violato nulla di ciò che ho amato del gioco e di ciò a cui ho assistito nel gioco, ma mi ha anche dato molto di più, cose che non sapevo, cose davvero sorprendenti’.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE