Stranger Things: Dacre Montgomery parla del futuro del cattivo Billy

Billy sarà ancora cattivo nella prossima stagione di Stranger Things? Avrà un ruolo più ampio? Dacre Montgomery ha rivelato qualcosa del suo personaggio

La star di Stranger Things Dacre Montgomery è arrivata a Hawkins, nell’Indiana, solo per far arrabbiare tutti e prendersi gioco dei protagonisti, ma cosa c’è in serbo per il suo personaggio nella terza stagione? Durante l’intervista di TheWrap con l’attore australiano, a Montgomery è stato chiesto se Billy diventerà una sorta di tramite per il mostro nella terza stagione dello show Netflix.

È davvero interessante – vuoi dire usare il mio corpo come ospite? Non lo so, non voglio speculare troppo. Mi sento come se i Duffer [co-creatori dello show, Matt e Ross Duffer] fossero così fantastici, che avessero tutti i tipi di idee a disposizione nelle loro mani. Sono eccitato di vedere dove va a finire.

Nella prima stagione, Steve Harrington (interpretato da Joe Keery) era il cattivo di Hawkins, ma la seconda stagione lo trova in un posto completamente diverso, soprattutto nel cuore dei fan. Nel frattempo, il personaggio di Dacre Montgomery, Billy, ha riempito rapidamente il vuoto dell’antagonista “umano”, un’idea che Stephen King ha incorporato in molte delle sue opere: un cattivo umano che è altrettanto cattivo di quelli soprannaturali.

Billy è così evirato da Steve o è minacciato da Steve perché detiene questo ruolo alfa nella piccola bolla che è Hawkins. Non penso che tu possa essere solo una persona cattiva – non penso che Steve sia una persona cattiva.

I fratelli Duffer hanno confermato che la terza e probabilmente la quarta stagione di Stranger Things ci saranno, quindi non vediamo davvero l’ora di assistere ad una possibile trasformazione del Billy di Dacre Montgomery.

Articoli correlati