Lady in the Lake: Lupita Nyong’o lascia la serie Apple

Lupita Nyong'o lascia Natalie Portman senza compagna in Lady in the Lake, serie che segue un'indagine di omicidio negli anni '60.

Perdita importante per Lady in the Lake, adattamento dell’omonimo romanzo di Laura Lippman, che dice addio a una delle sua grandi star ovvero Lupita Nyong’o. L’attrice ha abbandonato la parte, lasciando un vuoto non indifferente nel progetto che vanta anche la partecipazione di Natalie Portman. I nomi delle due interpreti erano legate alla serie, targata Apple, a partire dal 2021, ma ora sarà necessario trovare qualcuno che possa sostituire la protagonista di Noi, mentre le riprese sono già in corso a Baltimora, in Maryland.

Ambientato negli anni ’60, Lady in the Lake segue la storia di Maddie, madre e casalinga che decide di diventare giornalista investigativa per risolvere l’omicidio di Cleo, una madre come lei, impegnata nella lotta per i diritti degli afroamericani. La protagonista sarà interpretata da Portman, mentre a dare volto a Cleo sarebbe dovuta essere Nyong’o. Quest’ultima aveva già abbandonato un progetto nel 2020, non riuscendo a coniugare i molteplici impegni, ovvero la trasposizione di Americanah, romanzo firmato da Chimamanda Ngozi Adichie.

Il resto del cast di Lady in the Lake comprende Y’Lan Noel, Mikey Madison e Brett Gelman. Creatrice della serie è Alma Har’el, regista di Honey Boy, che è coinvolta anche come regista e produttrice esecutiva con la sua compagnia, la Zusa, assieme al partner Christopher Legget. Come produttrici esecutive figurano anche la protagonista Natalie Portman e l’autrice del romanzo originale Laura Lippman. Alla sceneggiatura hanno invece lavorato Nambi Kelly, Briana Belser, Sheila Wilson e Boaz Yakin, quest’ultima anche produttore.

Leggi anche – Chadwick Boseman: Lupita Nyong’o e i fan lo ricordano a un anno dalla morte

Nonostante abbia lasciato questo progetto, avremo modo di rivedere presto Lupita Nyong’o sullo schermo, dal momento che riprenderà i panni di Nakia in Black Panther: Wakanda Forever. L’attrice, ricordiamo, ha vinto un Oscar come migliore attrice non protagonista nel 2014 grazie alla sua interpretazione in 12 anni schiavo di Steve McQueen.

Fonte: Variety
Tags: Apple

Articoli correlati