Maleficent: Signora del Male - cinematographe.it

Quel che si evince dal primo video di presentazione di Maleficent: Signora del Male è che il personaggio sembra aver imboccato la via dell’oscurità ancora una volta e, come sapete, adesso ha di nuovo le sue ali… La prima pellicola, intitolata semplicemente Maleficent, era basata principalmente sull’amore materno, quello che, alla fine, risveglia Aurora dall’incantesimo che la stessa Malefica aveva inflitto alla principessa. E, incredibilmente, il vero amore (quello di madre, appunto), è stato quello della strega per la sua giovane vittima, che ha iniziato ad amare quanto, standole accanto, l’ha conosciuta.

Maleficent: Signora del Male cinematographe.it

Senza dubbio la conclusione del primo film ha lasciato un po’ tutti sconcertati, perché la Regina strega è davvero, nelle storie Disney, una dei cattivi più cattivi che il mondo delle fiabe abbia mai visto.

Maleficent: Signora del Male: cosa sappiamo del sequel Disney?

E dunque perché il twist verso la bontà? Certamente l’aver ampliato la storia facendoci intendere che la donna amava (da giovane), il principe che poi la tradì e le tagliò le ali è un buon punto di partenza per spiegare la malvagità che le ha corrotto il cuore; tuttavia in Maleficent abbiamo visto molto di più: un vero e proprio viaggio dell’eroe che parte dagli inizi (quando lei è pura di cuore e vede il mondo a colori), ce si occupa poi del tradimento e del susseguente desiderio di vendetta di lei e, infine, della redenzione, condita dal forte legame che Malefica instaura con Aurora.

Maleficent: Signora del Male – ecco il primo teaser del secondo film dedicato alla villain di Angelina Jolie

Maleficent: Signora del Male cinematographe.it

Ma il nuovo trailer sembra andare in un’altra direzione e ciò che la Casa di Topolino ha mostrato immediatamente è un tono dark che, forse, non ci aspettavamo del tutto. “Non è certo una fiaba” sentiamo dire. E quel che accade dopo sembra confermarlo. Nel trailer si vede la giovane Aurora che, almeno apparentemente, è cresciuta e, stando alle immagini, sembra aver accettato di sposare il suo principe, Filippo. Successivamente le immagini di Maleficent: Signora del Male ci portano nel castello della Regina Ingrith, interpretata da Michelle Pfeiffer, all’interno del quale sembra essere ben accetta anche la villain. Almeno inizialmente. Perché poi Malefica minaccia – a quanto pare – i regnanti e questo dà il via a eventi che sembrano portare a un’altra guerra. La sensazione è che la strega non abbia ancora cessato di punire gli umani, dei quali non sembra considerare Aurora parte…

Perché a un certo punto, nel bel mezzo dell’oscurità degli eventi, la giovane – nuovamente interpretata da Elle Fanning – si volta verso Malefica e le dice in tono accusatorio: “Cosa hai fatto?” E lei, come abbiamo visto anche nel primo film, la guarda con un misto di pena, rimorso e dispiacere. Tuttavia sembra rimanere risoluta nelle intenzioni, come se quello che sta facendo debba essere compiuto a ogni costo. E vedremo quale sarà il prezzo da pagare per la Signora del Male, che potrebbe perdere l’amore della sua piccola, adorata figlioccia, perseverando sulla via della vendetta. Ovviamente i twist sono dietro l’angolo e quel che abbiamo visto nel trailer potrebbe essere fuorviante (Disney ama molto confondere gli spettatori per non dare troppi spunti), pertanto adesso non ci resta che attendere l’arrivo del full trailer e poi il release della pellicola, previsto in USA per settembre. Da noi invece, ancora non sappiamo quando uscirà.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto