La Llorona The Conjuring Cinematographe.it

Una nuova parte dell’universo di The Conjuring è nelle sale, ma La Llorona – Le lacrime del male come si collega al più grande franchise horror? Cerchiamo di individuare gli elementi del crossover e stabilire dove il film rientra nel canone generale della saga di The Conjuring.

The Conjuring Universe: leggi qui la timeline completa di tutti i film!

Quando New Line Cinema e Warner Bros. hanno rilasciato L’evocazione – The Conjuring nel 2013, non avevano idea di quanto sarebbe diventato grande. Il film diretto da James Wan è considerato uno dei classici moderni del genere e ha ricevuto un grande elogio dalla critica alla sua uscita. Ciò si è tradotto anche al botteghino, dove L’evocazione – The Conjuring ha incassato 319 milioni di dollari in tutto il mondo a fronte di un budget di soli 20 milioni. Gli studios hanno capitalizzato questo successo sfrenato, e il film è stato trasformato in un intero universo cinematografico pieno di demoni e altri fenomeni paranormali.

ATTENZIONE! ALLERTA SPOILER su Llorona – Le lacrime del male

Il prequel/spin-off Annabelle ha segnato la prima espansione dell’universo nel 2014, mentre il principale franchise di The Conjuring ha ricevuto un sequel con The Conjuring – Il caso Enfield nel 2016. Da questo momento in poi, Warner Bros. non ha lasciato un anno senza una nuova puntata del franchise al cinema. The Conjuring – Il caso Enfield è stato seguito da Annabelle 2: Creation, un prequel dell’universo più grande e originale, e The Nun – La vocazione del male, un prequel/spin-off che si svolge nel passato ed è stato utilizzato per espandere il demoniaco Valek apparso in The Conjuring – Il caso Enfield. Ci sarà un’altra puntata quest’anno con Annabelle 3 ma ora sappiamo che non è il solo film della serie del 2019.

La Llorona – Le lacrime del male fa parte dell’universo di The Conjuring

La Llorona The Conjuring Cinematographe.itCome è già stato confermato La Llorona – Le lacrime del male è collegato al vasto mondo di The Conjuring. Durante la campagna promozionale però, la distribuzione no ha fatto trapelare tale legame, facendolo passare quasi per un semplice thriller sovrannaturale. Questa ipotesi è venuta meno quando La Llorona – Le lacrime del male è stato proiettato per la prima volta al SSXW all’inizio di quest’anno e le reazioni hanno confermato che è collegato ai precedenti film del franchise.

Gli architetti dell’intero franchise di The Conjuring, James Wan e Gary Dauberman, sono stati precedentemente associati come produttori del film, il che ha rappresentato un clamoroso indizio per i fan della saga. Detto ciò, non è chiaro se La Llorona – Le lacrime del male sia sempre stato immaginato far parte del mondo più ampio. Originariamente il film era intitolato The Children e i suoi punti di collegamento con l’universo più grande sono relativamente piccoli. Ma quali sono queste connessioni?

Padre Perez era nel primo film di Annabelle

La Llorona The Conjuring Cinematographe.itUno dei principali collegamenti che La Llorona – Le lacrime del male fa al franchise di The Conjuring è che Tony Amendola riprende il ruolo di Padre Perez. È apparso per la prima volta in Annabelle, il che rende questa la sua seconda apparizione. Nel suddetto film Padre Perez viene contattato da John e Mia Form – interpretati rispettivamente da Ward Horton e Annabelle Wallis – che chiedono il suo aiuto dopo che lo spirito che possiede la bambola di Annabelle ha attaccato la loro famiglia. Padre Perez è colui che spiega loro la connessione tra il demone e Annabelle. L’uomo cerca di aiutarli portando quest’ultima in una chiesa, ma viene attaccato dal demone prima di riuscire a entrare e finisce in ospedale.

Questi eventi accadono tutti nel 1967. Nel 1973, anno in cui è ambientato La Llorona, Padre Perez è ancora vivo e vegeto e continua a servire come pastore. Ancora una volta funge da consulente durante gli eventi soprannaturali che affrontano Anna Tate-Garcia (Linda Cardellini) e la sua famiglia. La donna gli chiede infatti se sa qualcosa a proposito de La Llorona e dalla sua risposta sia la protagonista che lo spettatore riescono a capire meglio la leggenda della donna che piange. Tuttavia, Perez si rifiuta di essere coinvolto in un’altra attività soprannaturale e dirige Anna e la sua famiglia verso un ex prete che potrebbe esserle utile.

La Llorona: scopri qui la leggenda messicana della donna che piange

Spiegazione del cameo di Annabelle in La Llorona – Le lacrime del male

La Llorona The Conjuring Cinematographe.itIl fatto che Padre Perez sembri non avere interesse nell’aiutare la famiglia Tate-Garcia mantiene il suo ruolo parzialmente in ombra in La Llorona – Le lacrime del male, ma ci sono altri indizi legati alla sua presenza sullo schermo che ricordano in modo più ovvio agli spettatori la connessione del film con l’universo di The Conjuring – e non stiamo parlando del riferimento che fa ai Warren. Quando spiega la leggenda de La Llorona ad Anna, infatti, allude al suo precedente incontro soprannaturale con Annabelle. Invece di lasciare che i fan più accaniti mettano insieme il tessuto connettivo, La Llorona – Le lacrime del male rende chiaro il legame.

Non dura a lungo, ma il film usa brevemente un flashback per mostrare ancora una volta parte del ruolo di Padre Perez in Annabelle. La sequenza lo mostra mentre esce dall’appartamento dei Forms con la bambola tra le braccia. Questa scena arriva durante il terzo atto del film del 2014, quando tenta di portarla nella sua chiesa. Gli eventi che accadono dopo lo rendono esitante nel lasciarsi coinvolgere da La Llorona.

Mentre il cameo di Annabelle può sembrare un po’ scarso e inutile nel grande schema di La Llorona – Le lacrime del male e del franchise di The Conjuring, è piuttosto innocuo da mostrare. Questo non è un esempio di un film che cambia la storia della bambola o aggiunge un’altra storia all’universo, che potrebbe essere usata per creare un altro spin-off, ma piuttosto ricostruisce quello che è successo prima. È una mossa intelligente che lega ulteriormente La Llorona – Le lacrime del male a un mondo più grande, che lascerà gli spettatori a chiedersi se verrà effettuata una connessione più ampia.

La Llorona si unirà in modo corretto all’universo di The Conjuring?

La Llorona The Conjuring Cinematographe.itLa Llorona – Le lacrime del male potrebbe non essere lo spin-off di un altro film di The Conjuring e presentare solo piccoli elementi di connettività, ma queste azioni lo collocano ancora saldamente nell’universo condiviso più ampio. La fine del film in origine fa apparire come se non ci fossero storie future basate su La Llorona o su questi personaggi, ma poi la “scena post-credits” stuzzica qualcosa in più. Si sente ancora una volta il grido riconoscibile e distinto della donna che piange, a indicare che è stata solo temporaneamente sconfitta e che potrebbe tornare di nuovo.

Al momento non ci sono piani per un sequel de La Llorona – Le lacrime del male, ma il successo finanziario del film contribuirà notevolmente a determinare se questo si concretizzerà. Dopotutto, con un budget di produzione di soli 15 milioni di dollari, non ci vorrà molto a La Llorona – Le lacrime del male per avere abbastanza successo per la realizzazione di un sequel.

Indipendentemente dal fatto che ciò avvenga o meno, ci sono più opportunità per lo spirito di ritornare, se i creatori pianificheranno di fare proprio questo. Una delle più rapide opportunità sarà The Conjuring 3. Il regista del film sarà Michael Chaves, che ha appena debuttato alla regia proprio con La Llorona – Le lacrime del male. Il fatto che sia stato scelto per prendere il posto di James Wan chiaramente è un segno del fatto che il suo lavoro con questo nuovo film sia piaciuto, ma potrebbe anche significare che La Llorona avrà un ruolo dato dalla familiarità di Chaves con il personaggio. È troppo presto per sapere se La Llorona farà o meno ritorno, ma ciò adesso è quantomeno possibile.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto