Jurassic Park 4 cinematographe.it

In attesa di Jurassic World 3, il franchise s’è appena arricchito di un nuovo frammento narrativo; Jurassic World: Battle At Big Rock (2019) diretto da Colin Trevorrow, è riuscito infatti a introdurre due nuovi dinosauri nel franchise: l’Allosauro e il Nasutoceratopo. Nessuna delle due creature, infatti, era mai apparsa nel franchise di Jurassic World.

Il corto è diretto da Trevorrow, il regista del primo capitolo della rediviva saga giurassica del 2015 con protagonisti Chris Pratt e Bryce Dallas Howard nonché quarto se consideriamo la trilogia di Jurassic Park a cavallo tra il 1993 e il 2001 – con un incasso da capogiro di un miliardo e mezzo di dollari.

Jurassic World 3: Colin Trevorrow stuzzica i fan sul nuovo capitolo

La Universal Pictures in tal senso, ha già programmato Jurassic World 3 per il 2021, con Trevorrow che prenderà il testimone da J.A. Bayona dopo l’esperienza con più ombre che luci in Regno distrutto (2018) – in quest’ottica il cortometraggio Battle At Big Rock va visto come un elemento di raccordo tra il capitolo di Bayona, e quello conclusivo della trilogia.

Battle At Big Rock vede nel cast André Holland, Natalie Martinez, Melody Hurd e Pierson Salvador, ed è stato girato in appena cinque giorni in Irlanda.

Jurassic World: Battle At Big Rock – la trama del corto

Jurassic World: Battle at Big Rock

Gli 8 minuti di narrazione di Jurassic World: Battle At Big Rock, prendono piede appena un anno dopo gli eventi di Regno Distrutto e il cliffhanger nel quale vedevamo i dinosauri a piede libero per il mondo, in una strana – e sorprendente per il franchise – coesistenza forzata tra uomini e dinosauri.

In Battle At Big Rock, facciamo la conoscenza di una famiglia di quattro persone che durante un campeggio al Big Rock National Park è vittima di un incontro ravvicinato poco piacevole con l’Allosauro e il Nasutoceratopo. A detta di Trevorrow infatti, il corto è funzionale per l’introduzione nel franchise di Jurassic World, dei due dinosauri sopracitati.

Jurassic World: Battle At Big Rock – l’Allosauro

Jurassic World Battle At Big Rock - Cinematographe.it

L’Allosauro era da considerarsi – nel Periodo Giurassico – in cima alla scala gerarchica. Animale poderoso dal peso di due tonnellate e dalla lunghezza di 32 piedi (9 metri), tanto da essere uno degli animali più lunghi e forti del Giurassico; l’Allosauro si cibava prevalentemente di erbivori e, in base alle ultime ricerche, andava matto per i dinosauri di larghe dimensioni come lo Stegosauro.

Pur essendo l’Allosauro una specie di dinosauro particolarmente nota agli appassionati di paleontologia, è il suo debutto assoluto nella saga, da sempre legata alla mitologia del T-Rex – a onor del vero, a detta di Trevorrow, l’Allosauro era già comparso come cucciolo in Regno Distrutto, quello che vediamo in Battle At Big Rock è la versione cresciuta del predatore giurassico del capitolo del 2018.

Jurassic World 3: Sam Neill si rifiuta di parlare di un potenziale ritorno

Jurassic World: Battle At Big Rock – il Nasutoceratopo

Jurassic World Battle At Big Rock - Cinematographe.it

Il Nasutoceratopo è una versione ridotta del Triceratopo, qualcosa di nuovo nella comunità dei paleontologi visto che è stato “scoperto” nel 2013. Il Nasutoceratopo viveva nel basso Utah durante il Periodo Cretaceo. A differenza del Triceratopo il cui corno era unico e cresceva sulla punta del naso, il Nasutoceratopo ne ha due, e crescono alla base delle tempie, proprio come i tori. Animale erbivoro particolarmente pacifico – come i Triceratopi del resto – il Nasutoceratopo è tuttavia una minaccia di non poco conto in Battle At Big Rock.

Jurassic World: Battle at Big Rock – ecco il cortometraggio di Colin Trevorrow

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto