I migliori film Netflix da non perdere nel catalogo italiano

Dal thriller al teen drama, dallo sci-fi fantascientifico al war movie, senza dimenticare la commedia e il biopic, scegliere non è mai facile all’interno del ricco catalogo di film Netflix. Proprio per questo motivo abbiamo selezionato per voi alcune delle produzioni originali della piattaforma. Ecco la lista aggiornata dei titoli più interessanti attualmente a disposizione degli utenti.

Film Netflix – ecco quelli da non perdere per nessuna ragione

1. Film da vedere su Netflix – Fino all’osso

fino all'osso

Esordio di Marti Noxon alla regia, Fino all’osso (To The Bone, in originale) ha debuttato sulla piattaforma di streaming on demand lo scorso 14 luglio tra i film Netflix. Le vicende narrate, in equilibrio tra dramma e commedia, sono incentrate sulla battaglia della protagonista Ellen (Lily Collins) contro l’anoressia, un tema purtroppo terribilmente attuale. Determinata a trovare una soluzione al suo problema, Ellen, d’accordo con la sua bizzarra famiglia, decide di unirsi a un gruppo di giovani con gli stessi disturbi, guidato da un dottore non tradizionale (Keanu Reeves).

Se a questo proposito da molti è stato fatto il paragone con Whiplash, va detto che rispetto al film di Chazelle, la Noxon rinuncia alle atmosfere corrosive ed ossessive, per concentrarsi non tanto sul disturbo compulsivo di cui soffre Ellen, quanto sulle emozioni che la protagonista prova. Ne esce un dramma che spinge alla riflessione ma al quale non importa trovare spiegazioni. Alla regista sta a cuore piuttosto scoprire in che modo la protagonista riesce a trovare il modo giusto per capire se stessa e riuscire ad andare avanti.

2. Film da vedere su Netflix – Barry

Barry

Prendere il presidente degli Stati Uniti, e trasformarlo in un ragazzo come tanti alla ricerca della propria identità. Questa l’impresa condotta dal regista Vikram Gandhi, nel film Netflix che vede come protagonista un giovane Barack Obama (Devon Terrell), (“Barry” per gli amici), appena arrivato a New York nell’autunno del 1981 per iniziare il suo terzo anno di università alla Columbia.

In un ambiente caratterizzato da alti livelli di criminalità e forti tensioni razziali, Barry si trova diviso tra diverse sfere sociali, impegnato a mantenere rapporti che si fanno sempre più conflittuali: con la madre, una professoressa bianca, colta e liberale che viene dal Kansas; con il padre keniano, un uomo che tuttavia Barry non ha mai realmente avuto modo di conoscere; con i compagni di corso, a partire da Charlotte (Anya Taylor-Joy), una ragazza con cui dà inizio ad una problematica storia d’amore. Il risultato è un dramma introspettivo, che offre un ritratto gradevole, sobrio e delicato del primo presidente afroamericano nella storia degli Stati Uniti.

3. Film da vedere su Netflix – La battaglia di Jadotville

La battaglia di Jadotville

È Jamie Dornan il protagonista di questo film Netflix originale, diretta dal regista esordiente Richie Smyth, che adatta il libro, resoconto di eventi realmente accaduti, The Siege of Jadotville – The Irish Army’s forgotten battle di Declan Power. Siamo nella Repubblica del Congo, all’inizio degli anni ’60 e il Paese è scosso da una guerra civile scatenata dall’omicidio del Primo Ministro Patrice Lumumba. Allo scopo di mantenere il precario equilibrio mondiale, in piena Guerra Fredda, l’ONU tenta di evitare il peggio inviando sul posto forze di pace composte da soldati irlandesi.

La compagnia A, con a capo il comandante Quinlan, ha il compito di controllare Jadotville, un piccolo appezzamento di terra che si trova però in campo aperto e strategicamente poco predisposto ad affrontare un possibile attacco nemico. I 150 uomini si ritroveranno ben presto assediati da 3000 soldati congolesi guidati dai mercenari francesi e belgi. Un film dalla forte impronta bellica, che pone sotto i riflettori la vicenda di un gruppo di uomini che per oltre quarant’anni sono stati ingiustamente accusati di codardia, salvo ricevere una riabilitazione pubblica nel 2005.

La battaglia del titolo occupa la maggior parte della pellicola, un estenuante scontro tra forze impari, mentre ai piani alti si tenta di trovare una soluzione politica. Impeccabile il cast, in cui oltre al già citato Jamie Dornan nei panni del comandante Quinlan, troviamo anche attori navigati quali Mark Strong, Guillaume Canet, Emmanuelle Seigner e Michael McElhatton (il Roose Bolton in Game of Thrones).

4. Film da vedere su Netflix – ARQ

Ottobre su Netflix

La definizione di “loop temporale” è la seguente: sequenza cronologica che si ripete ciclicamente. Lo sa bene Tony Elliott, regista di ARQ, film su Netflix con Robbie Amell (The Flash) e Rachel Taylor (Marvel’s Jessica Jones). La coppia protagonista del film, non a caso, è bloccata proprio da un loop temporale in un futuro remoto e non meglio identificato, costretta a difendersi da una banda di criminali che vuole rubare dal loro laboratorio una nuova fonte di energia in grado di salvare l’umanità. In una narrazione dal ritmo fin da subito veloce e sostenuto, ARQ, che si svolge per la maggior parte in ambienti chiusi e dimensioni claustrofobiche, catapulta lo spettatore in una realtà dai connotati apocalittici, in cui tutto viene continuamente riscritto, mostrando visioni diverse della stessa storia. Tutti connotati che fanno di questo thriller fantascientifico una visione obbligata per tutti gli amanti del genere e non solo.

5. Film da vedere su Netflix – Rebirth

rebirth recensione

È del 2016 questo thriller psicologico, presente nel catalogo di film Netflix e diretto da Karl Mueller, con protagonisti Fran Kranz (Quella Casa nel Bosco) e Adam Goldberg (Salvate il Soldato Ryan). Rebirth segue le vicende di Kyle e Zack, due amici di vecchia data che si ritrovano dopo tanto tempo. Kyle è un semplice impiegato stanco della propria vita estremamente ordinaria, al punto che quando il suo vecchio amico del liceo lo invita a passare un weekend in compagnia di una sorta di guru motivazionali, membri di una fantomatica setta dal nome di “Rebirth”, che sembra avere non pochi punti in comune con Scientology, l’uomo si lancia a capofitto in questa nuova avventura, ma ben presto scoprirà di non essere nel posto in cui sperava di trovarsi.

6. Film da vedere su Netflix – Okja

okja

Direttamente dal 70° Festival di Cannes, Okja è l’ultimo film del regista sudcoreano Bong Jo Hoon (noto per pellicole come The Host e Snowpiercer), dal 28 giugno disponibile nel catalogo online di film Netflix. Vero protagonista del film è un animale enorme, un super maiale geneticamente modificato chiamato per l’appunto Okja che per dieci anni ha vissuto tra le montagne della Corea del Sud curato amorevolmente dalla giovane Mija (An Seo Hyun). Un giorno però la multinazionale Mirando Corporation lo cattura per portarlo a New York, dove la CEO Lucy Mirando (Tilda Swinton), ossessionata dall’apparenza e da se stessa, ha dei progetti su di lui. Nel cast anche Jake Gyllenhaal, Lily Collins, Giancarlo Esposito e Paul Dano.

L’inizio da favola moderna, dominato dalla tenera amicizia tra Okja e Mija, che attinge a piene mani dalla cinematografia dello Studio Ghibli, come da uno Steven Spielberg, lascia ben presto il posto ad un film di denuncia che non rinuncia alla crudezza pur di portare avanti la sua critica nei confronti di temi come il consumismo di massa, l’allevamento intensivo di animali, il bombardamento mediatico e l’avidità delle grandi corporazioni. Grandi questioni, un cast d’eccezione e ottimi effetti visivi sono i tanti ingredienti che fanno di Okja un prodotto di primo livello, assolutamente da vedere.