Avengers: Endgame – Tutte le linee temporali create per sbaglio nel MCU

Avengers: Endgame e tutte le linee temporali del MCU che gli Avengers hanno involontariamente creato con le Gemme dell’Infinito.

- Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2019 20:50 - Tempo di lettura: 7 minuti

Avengers: Endgame ha creato molteplici nuove linee temporali nel Marvel Cinematic Universe. La trama del più grande film del MCU ruota intorno al viaggio nel tempo, che gli Avengers usano per cercare di annullare gli effetti dello schiocco di Thanos. Il piano richiede che la squadra viaggi in vari punti temporali per ottenere le diverse Gemme dell’Infinito.

Nello specifico, il piano è il seguente: Iron Man, Captain America, Hulk e Ant-Man devono visitare la battaglia di New York di The Avengers nel 2012 per ottenere le Gemme dello Spazio, della Mente e del Tempo; Thor e Rocket andranno ad Asgard in Thor: The Dark World nel 2013 per ottenere la Gemma della realtà. Nebula e Rocket visiteranno Morag di Guardiani della Galassia nel 2014 per trovare la Gemma del Potere, mentre Vedova Nera e Occhio di Falco si recheranno a Vormir nel 2014 per ottenere quella dell’Anima. Senza entrare nel pieno fallimento delle regole del viaggio nel tempo di Avengers: Endgame, gli eroe ritengono che il principio fondamentale sia che non possono cambiare il passato della propria realtà.

Tuttavia, l’Antico mostra che ciò non è corretto. Le azioni degli Avengers nel passato possono ancora avere conseguenze, ma piuttosto che cambiare il futuro creano realtà ramificate. In una scena di Avengers: Endgame egli spiega che è possibile creare linee temporali alternative rimuovendo o modificando ciò che accade a una Gemma dell’Infinito, poiché sono cruciali per lo scorrere del tempo. Queste realtà possono essere risolte riponendo tale Gemma nel momento esatto in cui è stata presa. È importante notare che i cambiamenti più piccoli potrebbero non creare nuove realtà, perché potrebbero sempre accadere in una linea temporale lineare con cicli temporali.

Alla fine di Avengers: Endgame, spetta a Captain America viaggiare di nuovo nel tempo per annullare il maggior numero possibile di realtà ramificate. Sulla base di ciò che viene mostrato nel film, dovrebbe essere in grado di fermare le nuove linee temporali restituendo la Gemma del Tempo all’Antico nel 2012, quella dell’Anima a Vormir nel 2014, quella del Potere a Morag nel 2014 e quella della Realtà e il Mjolnir nel 2013. Ma è così semplice? Basandoci sulla logica di Avengers: Endgame (e su cos’è stato detto dai registi), ecco tutte le linee temporali definite e possibili che gli Avengers hanno creato.

6. Nuova linea temporale n°1: Loki fugge dagli Avengers nel 2012

Avengers: Endgame – la spiegazione dei viaggi nel tempo

Durante la missione nella Battaglia di New York nel 2012, in Avengers: Endgame la squadra sembra complicare la linea temporale in più di un modo. Quello più evidente è il momento in cui il Tesseract è atterrato ai piedi di Loki, spingendo il Dio dell’Inganno a teletrasportarsi via. Questo sembra creare una nuova linea temporale, in quanto Loki era stato precedentemente riportato ad Asgard. Invece, ora avrebbe la possibilità di teletrasportarsi ovunque preferisse nella galassia. Sta ancora lavorando per Thanos in questo momento, il che significa che potrebbe tornare da lui dopo la sua apparente sconfitta, ma con ancora una Gemma dell’Infinito in mano. Ciò lascerebbe gli Avengers del 2012 con la necessità di trovare Loki (Cap restituì il Tesseract nel 1970, non qui).

In questa nuova linea temporale, la parte principale della missione di Captain America potrebbe apportare alcuni cambiamenti. Prende lo scettro di Loki dicendo “Hail Hydra” alla squadra delle forze speciali, che potrebbe lasciare quegli agenti dormienti con l’impressione che si sia unito alla loro causa. Inoltre, il Cap del 2023 dice al suo sé del 2012 che Bucky è ancora vivo. Tutto ciò cambierebbe radicalmente gli eventi di Captain America: The Winter Soldier, se fosse successo come noi lo conosciamo. Detto questo, i cambiamenti causati da Cap potrebbero essere pensati come opera di Loki nell’universo, visto che Cap del 2012 crede che sia proprio lui a combattere. Ciò costituirebbe un serio ammontare di riletture, che non è del tutto fuori discussione, ma una nuova linea temporale in cui il Dio dell’Inganno non è stato catturato nel 2012 è stata sicuramente creata.

5. Nuova linea temporale n°2: nessun Thanos (o Guardiani) dopo il 2014

Iron Man: qual è il suo futuro nella Fase 4 del MCU?

L’altra nuova linea temporale che sarebbe inspiegabile per Captain America è quella partita nel 2014. Questo è il risultato della rete di memoria di Nebula che si collega automaticamente al suo sé passato, che allerta Thanos riguardo a quello che gli Avengers stanno facendo e su ciò che lui stesso è riuscito a realizzare in futuro. Questa rivelazione vede Nebula nel 2014 rubare l’identità della Nebula del 2023 e saltare in tale anno in modo da permettere a Thanos di viaggiare fino a quel punto nel tempo e attaccare. Tuttavia, Avengers: Endgame termina con Iron Man che fa scoppiare Thanos e il suo intero esercito, con Nebula del 2023 che uccide il suo sé passato e con lo stato di Gamora del 2014 rimasto irrisolto. Questo finale creerebbe una nuova linea temporale dal 2014 senza Thanos, il suo esercito, Nebula e Gamora (anche se quello che ha permesso tutto ciò con le Gemme dell’Infinito non è chiaro).

Le implicazioni delle loro assenze sono enormi, anche se Cap ha rimesso la Gemma del Potere nel tempio che Star-Lord troverà. Il non essere in giro di Thanos avrebbe improvvisamente permesso a Ronan di non rispondere a nessuno e avrebbe potuto anche avere meno resistenza a livellare Xandar. Senza Gamora in questa linea temporale, i Guardiani della Galassia non sarebbero mai riuniti come li conosciamo. Ciò consentirebbe anche a qualcuno diverso da Thanos di provare a raccogliere tutte le Gemme dell’Infinito. Ronan potrebbe farlo se avesse ottenuto la Gemma del Potere tutto da solo, mentre Il Collezionista avrebbe già quella della Realtà a questo punto e potrebbe continuare la sua ricerca per trovare le cinque restanti.

4. Nuova possibile linea temporale n°4: Captain America ritorna negli anni ‘40

Captain America chiude quante più realtà ramificate che può, ma potrebbe aver creato un’altra linea temporale con quello che decide di fare dopo. Verso la fine di Avengers: Endgame sceglie di tornare negli anni ’40 per vedere Peggy Carter, dove condividono il ballo tanto atteso. Questo non è solo un singolo momento, visto che rimane lì e invecchia con l’amore della sua vita prima di riapparire nel 2023, ormai anziano, per passare lo scudo di Captain America a Falcon.

Se questo arco crea oppure no una nuova linea temporale, è aperto al dibattito, al punto che i registi Anthony e Joe Russo hanno una diversa interpretazione del momento rispetto agli sceneggiatori Christopher Markus e Stephen McFeely. I fratelli Russo affermano che Cap ha effettivamente creato una nuova linea temporale come parte di questa nuova vita con Peggy, suggerendo che ogni viaggio nel tempo ne stabilisce una. Ma Markus e McFeely credono che Cap abbia sempre viaggiato nel passato per stare con Peggy e che quindi fosse il suo marito originale nella linea temporale principale del MCU, rendendolo effettivamente un ciclo temporale. Quest’ultima spiegazione va contro ciò che accade con Thanos in Avengers: Endgame, il che potrebbe indicare che questa è una vera nuova linea temporale piena di possibilità per ulteriori avventure di Cap e Peggy.

3. Nuova possibile linea temporale n. 4: Nessun Mjolnir dopo The Dark World

Anche se siamo portati a credere che in Avengers: Endgame Captain America restituisca la Gemma della Realtà e Mjolnir ad Asgard nel 2013 al momento giusto per evitare di creare una realtà ramificata, il suggerimento che ogni istanza di viaggio nel tempo può creare una linea temporale potrebbe portare a un derivato un po’ diverso. Per Frigga aver incontrato una versione futura di Thor potrebbe aver avuto un impatto sulla sua morte, mentre Rocket che scappava dalle guardie asgardiane con la Gemma potrebbe portare altre implicazioni. E non è niente rispetto a Thor che ha perso il suo martello quattro anni prima.

Quanto Ritorno al Futuro c’è in Avengers: Endgame

2. Nuova possibile linea temporale n°5: Lo S.H.I.E.L.D. degli anni ’70

Usando la stessa logica, è anche possibile che nel 1970 sia stata creata una linea temporale leggermente diversa. Anche se in Avengers: Endgame Cap ha restituito la Gemma dello Spazio a Camp Lehigh, le sue azioni precedenti potrebbero determinare una linea temporale in cui Hank Pym vede rubate alcune delle sue Particelle Pym (a meno che non abbia riportato anche quelle). Questo potrebbe portarlo a credere che lo S.H.I.E.L.D. o qualcun altro stiano cercando di rubare la sua invenzione. A parte i possibili cambiamenti che potrebbero derivare da questo, non c’è molto altro nel 1970 che potrebbe creare una nuova linea temporale, oltre alla conversazione di Howard Stark con una versione futura di Tony Stark.

1. Cosa significano queste linee temporali per il Marvel Cinematic Universe?

La domanda con cui tutte queste nuove linee temporali create in Avengers: Endgame hanno lasciato il MCU è se avranno effettivamente un significato mentre l’universo condiviso continua. L’MCU ha una storia abbastanza ampia nelle sue mani con solo i personaggi e il canone che gli ultimi 22 film hanno costruito, quindi evitare le complicazioni di ciò che sta accadendo in altre linee temporali potrebbe essere la scelta migliore. Potrebbero essere solo collaterali alle azioni degli Avengers e non venire mai più menzionati.

Ma, sulla base del trailer di Spider-Man: Far From Home, il multiverso introdotto attraverso queste varie linee temporali potrebbe essere la chiave per il futuro del MCU. Doctor Strange è già a conoscenza del multiverso e potrebbe persino essere usato per aiutare a introdurre gli X-Men. Le nuove tempistiche forniranno inoltre ai Marvel Studios la capacità di raccontare nuovi tipi di storie, con la teoria che il nuovo creato da Loki sarà la base della sua serie su Disney +. A seconda di come l’MCU continuerà a progredire, queste nuove linee temporali e il multiverso potrebbero essere utilizzati per riportare personaggi come Iron Man e Captain America – ma con storie completamente diverse.

Avengers: Endgame – 22 domande senza risposta

Questo un giorno potrebbe persino diventare la chiave per i fratelli Russo di dirigere un film di Secret Wars, che hanno ripetutamente dichiarato che sarebbe stato l’unico progetto a riportarli alla Marvel. È troppo presto per dire se queste linee temporali avranno un posto nel MCU al di là di Avengers: Endgame, ma ci sono chiaramente diverse possibilità per i Marvel Studios di usarle, qualora lo desiderassero.

Il prossimo film del MCU in uscita è Spider-Man: Far From Home, che arriverà nelle sale italiane il 10 Luglio 2019.