Frantic Cinematographe.it

Frantic è una delle pellicole più famose di Roman Polanski: un thriller ad alta tensione con un bravissimo Harrison Ford nei panni della vittima inconsapevole di un complotto. La vera protagonista del film, infatti, è Sondra (Betty Buckley) moglie di Richard Walker (Ford), che svanisce subito dopo essere arrivata insieme al marito in un lussuosissimo albergo di Parigi. Sondra è stata rapita, ma da chi e perché? Il mistero sembra partire da un banalissimo scambio di valigie: in quella che Richard ha portato con sé in hotel, trova un oggetto che lo metterà in contatto con Michelle (Emmanuelle Seigner), che arrotonda il salario trafficando droga. Il film è dunque una corsa frenetica (Frantic appunto) contro il tempo e contro personaggi inaspettati tra spie israeliane e agenti segreti arabi.

Frantic: la colonna sonora di Ennio Morricone

Frantic, una scena del film

Una frenetica corsa contro il tempo doveva essere scandita alla perfezione, ecco perché la colonna sonora di Frantic, realizzata dal Ennio Morricone è allo stesso tempo lunatica e melodica. Per molti questa stessa colonna sonora non è stata all’altezza della pellicola e per Ennio Morricone si è trattata della sola e unica collaborazione con Polanski. Una melodia, quella scritta da Morricone, che suona come un’agonia, quella che appunto accompagna il protagonista per tutta la durata del film, alla ricerca della moglie scomparsa.

La colonna sonora del film è stata pubblicata da Elektra Records, nel 1988 e molti dei brani contenuti nell’album non appaiono nella pellicola, mentre altri brani sono stati alterati per seguire il ritmo delle scene. L’idea di Morricone era quella di creare suspense, anche attraverso la scelta di brani non scritti da lui stesso. L’album di Frantic si potrebbe definire come un ritratto significativo di come il Maestro abbia effettivamente lavorato alle musiche della pellicola.

Frantic: la musica composta, orchestrata e diretta da Ennio Morricone

La partitura di Morricone inizia con l’eccellente tema principale, elegante e avvincente: le melodie creano brillantemente l’atmosfera necessaria a “raccontare” intrighi e suspense. On the Roofs of Paris, in particolare è un pezzo eccezionale di musica da film. Il compositore è riuscito ad unire meravigliosamente tensione incredibile (il che pezzo accompagna la scena più memorabile del film, mentre il personaggio di Ford irrompe in un appartamento dalla finestra sul tetto) con il romanticismo parigino, attraverso un valzer che si fonde con il pezzo e crea un’atmosfera da sogno.

Ennio Morricone rappresenta musicalmente la notte attraverso l’altro tema principale, ascoltato per la prima volta in One Flugel Horn e successivamente esplorato ulteriormente in Nocturne for Michelle, un pezzo dalla natura oscura, sfumato di romanticismo. Questi due spunti reggono Six Short Interludes, che fa ciò che suggerisce, ovvero, combina brevi vignette in un pezzo coerente, concentrandosi principalmente su ciò che costruisce e tiene alta la tensione.

In the Garage vede Morricone proiettarsi brevemente nel territorio d’azione, con una buona sistemazione del tema principale che conduce ad un’esplosione di sax e percussioni. The Paris Project è un altro pezzo fluttuante e onirico mentre Sadly Nostalgic conferisce un ultimo tocco di eleganza prima che una lunga ripresa del tema principale serva da finale. Della colonna sonora di Frantic fa parte  anche il brano I’m Gonna Lose You (eseguita dai Simply Red, scritta da Mich Hucknall). Si tratta di una ballata molto romantica, in perfetto stile Simply Red. La voce di Mich Hucknall è inconfondibile.

Altro brano che fa parte colonna sonora, ma non è contenuto nell’album è I’ve Seen That Face Before (Libertango) cantata dall’artista giamaicana Grace Jones.

On The Roofs Of Paris – Ennio Morricone

One Flugel Horn – Ennio Morricone

Six Short Interludes – Ennio Morricone

Nocturne for Michelle – Ennio Morricone

In the Garage – Ennio Morricone

The Paris Project – Ennio Morricone

Sadly Nostalgic – Ennio Morricone

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto