Un matrimonio all’inglese: le suggestive location del film con Jessica Biel

Dov'è stato girato Un matrimonio all'inglese? Ecco tutte le location britanniche che hanno ospitato il set del film con Jessica Biel.

Un matrimonio all’inglese, diretto da Stephen Elliot, già autore di numerose pellicole, tra cui Priscilla, la regina del deserto, del 1994, è un film tratto dalla pièce teatrale Virtù facile, scritta da Noël Coward e portata in scena prima a New York e poi a Londra. La rappresentazione sul palcoscenico fu un grande successo e portò il giovane regista Alfred Hitchcock a realizzarne un adattamento cinematografico nel 1928. Diversamente da molti film del maestro della suspence e autore di capolavori della Storia del Cinema, Virtù facile, pellicola muta a pochi anni dall’avvento del sonoro, fu un flop al Box Office e anche la critica lo accolse con recensioni miste e senza particolare entusiasmo. Lo stesso Hitchcock dichiarò che si trattava del “soggetto più brutto mai scritto“. Un matrimonio all’inglese, del 2008, è stato invece ben accolto sia dalla critica che dal pubblico. Il film, con un cast interamente britannico composto da Jessica Biel, al suo primo ruolo da protagonista, Colin Firth, Kristin Scott Thomas, Ben Barnes e molti altri, è ambientato nella Francia degli anni ’30

I due protagonisti di Un matrimonio all’inglese, John e Larita, si incontrano in Costa Azzurra, si innamorano e si sposano in segreto per poi recarsi nell’aristocratica campagna inglese dove tornano per passare del tempo con la famiglia di lui, i Whittaker. La madre di John e le sorelle non vedono di buon occhio Larita, già sposata e rimasta vedova, infastidite dalle sue origini americane e dalla sua personalità inevitabilmente molto lontana dal loro mondo e stile di vita. Col passare del tempo, trovando solo affetto da parte del padre di John, provato dalla brutalità della Prima Guerra Mondiale ed estraneo a quella società della quale non si sente più parte, il rapporto tra Larita e la famiglia di lui diventa sempre più difficile, fino a incrinarsi completamente quando un segreto sul passato di Larita viene scoperto da una delle sorelle di John che non tarda a rivelarlo al fratello. Anche il matrimonio tra John e Larita entra così in crisi degenerando sempre di più, mentre la verità inizia a farsi strada.

Dov’è stato girato Un matrimonio all’inglese?

Un matrimonio all'inglese

Il film Un matrimonio all’inglese, ambientato prima in Francia, in Costa Azzurra e poi nella lussuosa dimora inglese dei Whittaker, è girato interamente nel Regno Unito, in particolare in Inghilterra. Per le scene della villa dei Whittaker si è girato a Nottinghamshire, di proprietà, nel ‘700, della famiglia degli Hoses, e ristrutturata più volte. Per quanto riguarda la casa del personaggio di Sarah, il set è stato allestito a Cambridgeshire, contea dell’Inghilterra orientale, ricca di antiche residenze di campagna, in particolare si è utilizzata la villa di Wimpole Hall. Le zone di Monte Carlo in Un matrimonio all’inglese sono state realizzate a Berkshire, contea dell’Inghilterra orientale, nella Englefield House, residenza estiva di epoca elisabettiana e meta di numerosi turisti, con visite guidate sia per gli esterni che per gli interni. Altre scene del film sono state girate agli Ealing Studios di Londra e nella contea meridionale dell’Oxfordshire.

Le specialità gastronomiche dell’Inghilterra

Ambientato nell’Inghilterra orientale e meridionale e nella città Londra, la tradizione culinaria britannica è famosa per una serie di piatti tipici che caratterizzano ogni angolo del Paese. Dalla classica colazione all’inglese a base solitamente di bacon e uova strapazzate, fino agli iconici hamburger serviti con patate o onion rings, che si differenziano dalle catene di fast food solo per la loro attenta preparazione, vediamo qualche piatto meno conosciuto e tipicamente britannico. Per quanto famoso e noto, non si può non nominare il cibo da asporto per eccellenza: Fish and Chips, costituito da merluzzo, o haddock, condito con aceto e sale, e fritto, accompagnato dalle classiche chips, anch’esse fritte; nel piatto sono spesso presenti anche la salsa tartara e una crema di piselli. Tipiche sono anche le numerose Pie, cioè tortini di pasta brisé, accompagnate da verdure e puré di patate e farcite con vari ingredienti: crema di pollo e funghi, cheddar e cipolle o bocconcini di manzo alla birra.

Un matrimonio all'inglese

Piatto principale che può corrispondere, in Italia, al pranzo della domenica nella sua accezione più classica e preparato, in Inghilterra, solitamente per occasioni importanti, è il Sunday Roast, costituito da arrosto di vitella, tacchino, maiale o pollo, con verdure al forno, un tortino di pastella e la salsa di rafano. Il piatto è accompagnato da altre salse diverse in base alle carne che variano da quella di miele, alla menta o ai mirtilli rossi. Molto utilizzate anche la Jacket Potato, patata cotta al forno con tutta la buccia, poi tagliata a forma di croce e condita con burro e fagioli o formaggio cheddar, e la Shepherd’s Pie, che non ha nulla a che vedere con le classiche Pie farcite, ma si tratta di un pasticcio di angello, carote e piselli ricoperto di puré di patate, pan grattato e cotto al forno.

Un matrimonio all'inglese

Leggi anche Jurassic World: Dominion – curiosità e citazioni nascoste nel primo trailer

Articoli correlati