GIUDIZIO CINEMATOGRAPHE - FILMISNOW

VOTA IL FILM ORA!

3.2

MEDIA VOTI PUBBLICO

Good Omens è il titolo della nuova miniserie di Amazon Prime, in uscita dal 31 Maggio 2019; tratta dal romanzo del 1990 Buona Apocalisse a tutti! scritto da Terry Pratchett e Neil Gaiman, è sceneggiata da quest’ultimo e diretta da Douglas Mackinnon. Ironica e dark, la serie racconta le disavventure di Azraphel e Crowley, rispettivamente un angelo e un demone che cercano in tutti i modi di fermare l’Apocalisse, essendosi affezionati alla vita sulla Terra.

Dopo il successo delle serie tv American Gods, sempre tratta dai romanzi di Gaiman e apprezzata dai clienti Amazon Prime, Good Omens vuole essere un omaggio a un originale libro che forse rischiava di essere dimenticato e che, grazie alla soluzione della miniserie, si rende appetibile per un pubblico più vasto e, anche, più giovane.

Good Omens cinematographe.it

Good Omens: l’Apocalisse fa paura a tutti

Azraphel (Michael Sheen) e Crowley (David Tennant), hanno seguito il genere umano fin dalla sua nascita: dai primordi di Adamo ed Eva, sono stati vigili custodi dell’inevitabile fato e col tempo si sono non solo abituati, ma anche un po’ innamorati della Terra e delle creazioni dell’uomo. Azraphel è un angelo un po’ troppo goloso, che apprezza il cibo (anche il sushi!) e non perde occasione per degustare qualcosa di buono, mentre Crowley è un demone affascinato dalla tecnologia e amante della musica (soprattutto quella dei Queen).

Negli anni hanno imparato se non a essere amici, a instaurare un corretto rapporto di collaborazione; dopo tutto, non c’è bene senza male e viceversa. Ma quando l’Apocalisse si avvicina imminente, i due protagonisti cercano di fermarla stringendo un patto fra loro: devono trovare l’Anticristo che è stato affidato a una famiglia di ignari umani e farlo crescere con un’educazione bilanciata fra bene e male. Il giorno dell’undicesimo compleanno del ragazzo però, Azraphel e Crowley si accorgono che forse c’è stato uno sbaglio e che il bambino da loro seguito non è in realtà l’Anticristo; uno scambio alla nascita potrebbe aver mandato a monte il loro progetto…

Good Omens: atmosfere dark su sfondo british e due splendidi protagonisti

Good Omens si preannuncia già dal trailer (e viene confermato nei primi episodi visti in anteprima) una mini serie da non perdere, ricca di atmosfere dark degne degli amanti di genere (i bei tempi di Buffy l’ammazzavampiri!), e con un tocco british assolutamente irresistibile. La regia e la fotografia curate rendono la serie un ottimo prodotto di intrattenimento, reso tale soprattutto dall’interpretazione dei due protagonisti, perfettamente calati nella parte; Sheen ripesca dal cappello di attore le esperienze in Underworld per creare un personaggio assolutamente opposto: un angelo biondissimo e sempre gentile, mentre il demone Crowley è animato da un perfetto Tennant che regala al suo personaggio il fascino dei protagonisti della pellicola di Jim Jarmusch Solo gli amanti sopravvivono (2013).

Le atmosfere ricordano molto un ambiente “vampiresco”, anche se la mitologia alla base della storia è prettamente di stampo religioso e cristiano; Gaiman rende omaggio al collega scrittore ed evidenzia l’ironicità dei dialoghi e delle situazioni, riuscendo a coinvolgere lo spettatore e anche a farlo divertire parecchio.

Good Omens cinematographe.it

Good Omens: un punto per Amazon Prime

Nell’era delle serie tv, la scelta di una mini serie “premia” Amazon Prime e accontenta anche quegli spettatori che non sempre hanno voglia di farsi trascinare da una serie lunga e ricca di stagioni, il cui finale viene talmente rimandato da essere a volte scontato, se non deludente. Good Omens permette di passare tre piacevoli serate in compagnia (sono sei episodi in tutto) o anche una mezza giornata di pioggia sul divano con una mini maratona in compagnia di Azraphel e Crowley; d’altronde si sa, gli opposti si attraggono!

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto